Roma, Defrel: “Tornerò a segnare. Dzeko? Scherziamo sulla sua cessione”

Roma, Defrel: “Tornerò a segnare. Dzeko? Scherziamo sulla sua cessione”

L’attaccante francese racconta il suo momento e quello della squadra: dal suo passaggio in giallorosso agli obiettivi futuri

Arrivato a Roma come oggetto misterioso, è rimasto tale. Tanto voluto da Eusebio Di Francesco, Gregoire Defrel non è ancora riuscito ad incidere. Da una parte c’è soprattutto la sfortuna – poiché il ragazzo è tornato solo settimana scorsa dopo un lungo periodo di assenza causa infortunio – dall’altra però anche una difficoltà tattica: nel 4-3-3 giallorosso lui fatica a fare l’esterno di destra, e difficilmente potrà essere il centravanti titolare. “In questo momento mi sento bene fisicamente, ma non sono ancora al massimo della forma. Devo solo pensare a lavorare: ho sempre segnato, e lo farò anche qui – esordisce Defrel ai microfoni di “Sky Sport”, che poi continua sul momento che sta attraversando la squadra – Abbiamo fatto vedere di essere una buona squadra, abbiamo tutte le qualità per superare le difficoltà: dobbiamo tenere duro. Il problema è soprattutto mentale. Sono sicuro che torneremo a vincere, lo abbiamo dimostrato anche nel derby: la Lazio gioca bene, ma di certo termineremo il campionato davanti a loro“.

L’ex attaccante del Sassuolo si sofferma poi sul mercato. “In questo momento voglio solo trovare il mio primo gol con la maglia della Roma. Al mercato non sto pensando, sono concentrato per dare il massimo qui – spiega Defrel, che infine conclude sulla vicenda DzekoLo conosco da due anni. È un ragazzo sempre molto concentrato che lavora sodo. Il mercato non sta distraendo il gruppo, anzi: sulla sua possibile cessione scherziamo all’interno dello spogliatoio. Ha voglia di dare il massimo per questa squadra, proprio come tutti noi“.


💊 Pillola di Fanta

Defrel sta sicuramente deludendo le aspettative. Per il momento solo 8 presenze in campionato e nessun gol con la maglia della Roma per il classe 1991. Il ruolo di esterno non gli si addice, e come prima punta è indietro nelle gerarchie. In questo girone di ritorno deve assolutamente rilanciarsi e, dovesse davvero partire Dzeko, troverebbe sicuramente più spazio. FUORI LUOGO