Roma-Sampdoria, Di Francesco: “Prima mezz’ora da incubo. Il gol ci manca”

Roma-Sampdoria, Di Francesco: “Prima mezz’ora da incubo. Il gol ci manca”

Il tecnico giallorosso ha commentato a caldo la dolorosa sconfitta casalinga contro i blucerchiati

Una Roma poco cinica e troppo molle viene giustiziata dalla Sampdoria di Giampaolo, apparsa sempre sul pezzo anche senza il suo bomber Fabio Quagliarella. Il risultato finale poteva essere molto più ampio in favore dei liguri, ma le parate di Alisson hanno evitato il peggio. Eusebio Di Francesco, nel post partita, commenta così la gara dei suoi: “Siamo partiti molto male. Non attaccavamo mai la profondità e la loro linea difensiva ha avuto vita facile. Quando ho invertito gli esterni è tornata fluidità e nel secondo tempo siamo migliorati. Ma il gol è arrivato su una nostra ingenuità. Non mi è piaciuto l’approccio della squadra, ma la reazione c’è stata“.

Sul problema del gol: “Non saprei come rispondere sul fatto che non facciamo gol. La poca brillantezza non può essere una scusante. Siamo scesi in campo troppo impauriti. Purtroppo la carenza realizzativa influisce sul nostro cammino. Schick? Si è fatto male ieri durante l’allenamento. Ha rimediato un problema muscolare simile a quello precedente. Peccato perché era in grande crescita e si ferma in un momento non opportuno“.

Sugli errori della squadra: ” Subiamo troppi tiri, esponendoci alle azioni degli avversari. Sbagliamo con troppa facilità le giocate più semplici. Dopo la prima mezz’ora siamo usciti alla distanza e per me abbiamo fatto bene. Sul gol potevamo difendere meglio sul cross“.

Su Dzeko e il mercato: “Il discorso è legato alla squadra e non a Dzeko. Dopo una prima mezz’ora così, tutti dovrebbero essere sul mercato. Ma oggi non vorrei parlarne perché poi si rischia di travisare. Ciò che non mi lascia dormire è l’assenza di gol. Il resto arriverà dopo il 31. Serve maggiore attenzione da parte di tutti. Questa finestra di riposo è stata un disastro, perché abbiamo giocato tre partite in una settimana“.

Sul rigore di Florenzi: “Qualcuno lo doveva pur tirare. In allenamento li ha battuti benissimo. Li sbaglia solo chi ha il coraggio di tirarli“.

💊 Pillola di Fanta

La crisi dei giallorossi è certificata dai risultati. La vittoria manca da metà dicembre – 1-0 al Cagliari all’Olimpico – e le certezze d’inizio anno sembrano svanite nel nulla. Le voci di mercato distolgono i leader dal campo e innervosiscono Di Francesco. La società si sta inimicando gran parte della tifoseria. La situazione è tutt’altro che rosea. CRISI GIALLOROSSA