Spal, la squadra di Semplici si inserisce per Mancini. L’Atalanta ci pensa

Spal, la squadra di Semplici si inserisce per Mancini. L’Atalanta ci pensa

Gli orobici sarebbero intenzionati a cedere il classe 1996 a titolo temporaneo per farlo maturare

Sono ore calde per il futuro di Gianluca Mancini, ventunenne difensore centrale di proprietà dell’Atalanta. La Spal di Semplici, infatti, sarebbe piombata prepotentemente sul calciatore per rinforzare il proprio pacchetto arretrato. Tra i due club i rapporti sembrano ottimi, alla luce delle ultime trattative Kurtic e Rizzo andate rispettivamente a buon fine.

Il ragazzo, prodotto del vivaio della Fiorentina, è approdato a Bergamo dopo l’esperienza in Serie B col Perugia. L’esordio in A il 24 settembre 2017 proprio contro i viola. Poi una serie di panchine e la seconda presenza nella massima serie nella sconfitta col Cagliari. Leonardo Semplici lo conosce molto bene, avendolo allenato nelle giovanili del club gigliato. Sul giocatore è forte l’interesse del Sassuolo, arrivato a mettere sul piatto circa 7 milioni di euro. I bergamaschi, però, vorrebbero cedere il ragazzo solamente a titolo temporaneo, ed ecco perché la Spal sarebbe la soluzione migliore per tutti. L’allievo che rincontra il maestro e Gasperini – con Percassi – accontentato.

Consulta anche:

💊 Pillola di Fanta

Per Gianluca Mancini sarebbe un ritorno da figliol prodigo alla corte di Leonardo Semplici. Il talento bergamasco ha racimolato finora 129 minuti in Serie A e 90 in Coppa Italia – nella vittoria per 2-1 col Sassuolo. L’Atalanta vorrebbe farlo maturare cedendolo in prestito nel massimo campionato, dove l’ex Perugia potrebbe accumulare esperienza e crescere senza troppe pressioni. TALENTO IN ERBA