Champions League, Porto-Liverpool termina 0-5: reds con un piede ai Quarti

Champions League, Porto-Liverpool termina 0-5: reds con un piede ai Quarti

Il Livepool ne fa cinque al Porto e mette un piede nei Quarti di finale: Manè, Salah e Firmino stendono i portoghesi

Tutto facile per il Liverpool di Jurgen Klopp nel match contro il Porto, valido per l’andata degli Ottavi di finale di Champions League. I reds passeggiano sui portoghesi e portano a casa un 5-0 che sa di qualificazione. Niente da fare per i ragazzi di Conceicao, che in casa non riescono a battere nemmeno una volta la porta difesa da Karius, adesso la qualificazione si fa dura. Liverpool con un piede ai Quarti di finale.

Il match parte tranquillo e rimane equilibrato fino alla metà della prima frazione, quando gli ospiti trovano un uno-due micidiale con Manè e Salah, che a distanza di quattro minuti siglano uno e due a zero. Prima frazione che si chiude in salita per il Porto, con gli ospiti in vantaggio di due gol. Dopo pochi minuti di secondo tempo i reds trovano anche il tris, grazie alla doppietta di Manè. Da li in poi è tutto in discesa per gli uomini di Klopp, che trovano il poker con Firmino e poi anche la cinquina con la tripletta di Manè. Liverpool con un piede ai Quarti, Porto con un piede fuori dalla Champions.

Il tabellino

Porto (4-2-3-1): Josè Sà; Ricardo, Reyes, Marcano, Telles; Herrera, Sergio Oliveira; Otavio (46′ Corona), Brahimi (62′ Waris), Marega; Soares (74′ Paciencia). All. Conceicao

Liverpool (4-3-3): Karius; Alexander Arnold (79′ Gomez), Lovren, Van Dijk, Robertson; Milner, Henderson (75′ Matip), Wijnaldum; Salah, Firmino (80′ Ings), Manè. All. Klopp

MARCATORI: 25′ Manè, 29′ Salah, 53′ Manè, 69′ Firmino, 85′ Manè (L)

AMMONITI: 

ESPULSI:

ASSIST: Wijnaldum, Milner, Ings (L)

💊 Pillola di Fanta

Quello messo a segno stasera contro il Porto, è il 30esimo gol stagionale di Mohamed Salah. L’egiziano ex Roma sta disputando una grandissima stagione e i 30 gol in 37 presenze con il Liverpool ne sono la conferma. Oltre ai gol però, anche tanti assist per lui, ben 10. FENOMENO