Milan-Ludogorets, Gattuso: “Non sottovalutiamo questa sfida. Andrè Silva titolare”

Milan-Ludogorets, Gattuso: “Non sottovalutiamo questa sfida. Andrè Silva titolare”

Il tecnico del Milan Gennaro Gattuso ha presentato in conferenza stampa la gara di domani contro il Ludogorets

Rispetto nei confronti degli avversari“, questo il pensiero fondamentale del tecnico del Milan Gennaro Gattuso nella conferenza stampa di oggi. Il tecnico calabrese ha presentato la gara di domani contro il Ludogorets, caricando i suoi a non sottovalutare la partita visto il risultato dell’andata. Queste le parole dell’allenatore.

Sul match: “Domani vorrei solo vedere sul campo tutto quello che facciamo durante la settimana. Voglio lavorare sui concetti che vedo durante la settimana. Oggi ho letto di Forte e Dias in campo: non saranno nemmeno convocati. Dobbiamo rispettare il Ludogorets e quindi schierare i migliori, giocatori di esperienza, senza nulla togliere ai giovani“.

Sui problemi societari: “Lo stipendio a fine mese arriva anche in anticipo. Non capisco dove siano le preoccupazioni quando tutto funziona alla perfezione. Noi dobbiamo pensare al nostro lavoro. Qui si parla addirittura di premi. André Silva è stato pagato due mesi in anticipo. E non parliamo di pochi soldi. Nelle casse evidentemente ci sono i soldi“.

Sugli avversari e il risultato d’andata: “Il risultato è stato bugiardo. Siamo stati fortunati a trovare il gol al 45′, perché non è stata una partita da 3-0. Il Ludogorets dal centrocampo in su è molto pericoloso, è una squadra che sa giocare a calcio. Se pensiamo che la qualificazione è già arrivata sbagliamo. A me è già successo (chiaro riferimento alla finale di Champions League del 2005, ndr) di stare avanti 3-0 e sappiamo com’è finita…“.

Su Cutrone: “Ha 20 anni, è diverso tra chi ne ha 20 e chi ne ha 33. Ma sta giocando tanto, non dà segnali di stanchezza, è in buone condizioni“.

Su André Silva: “Stiamo lavorando tanto su di lui, perché ha grande voglia e cultura del lavoro, il valore è quello che abbiamo visto nei 20 minuti con la Sampdoria, forza e qualità per un attaccante. Certo, se non arriva il gol come tutti può andare in depressione, ma sulla voglia ci siamo. E in questi mesi è cambiato tanto: ora deve trovare il gol. Domani giocherà per 90 minuti“.

Su Locatelli: “Stiamo alternando molto. A centrocampo però abbiamo fatto meno turnazione. Non deve perdere l’entusiasmo, ha qualità ma non deve perdere energie, deve fare tutte e due le fasi“.

Consulta anche:

💊 Pillola di Fanta

André Silva è l’uomo più rappresentativo del Milan di questa stagione in Europa League. L’attaccante portoghese ha realizzato ben 6 reti in queste 7 partite, a cui andrebbe aggiunta la doppietta realizzata contro lo Shkendija in estate nel secondo turno preliminare. UOMO DI COPPA