Lazio, Lotito: “Preferisco lavorare con agenti esteri. Dobbiamo eliminare le estorsioni”

Lazio, Lotito: “Preferisco lavorare con agenti esteri. Dobbiamo eliminare le estorsioni”

Il presidente della Lazio Claudio Lotito, ha parlato del calciomercato e ha avanzato una proposta riguardo le trattative

Intervento critico quello fatto dal presidente della Lazio Claudio Lotito all’Università Europea di Roma. Il patron biancoceleste ha attaccato gli agenti e ha parlando del calciomercato, avanzando anche una proposta. Si parte dagli agenti: “Preferisco lavorare con agenti esteri perché molti di loro non eccedono in modo così marcato come succede con alcuni di quelli italiani. Girano cifre enormi, alcuni procuratori guadagnano 10 milioni di euro e altri 100: Jorge Mendes è il più potente al mondo“.

Per quanto riguarda il mondo del calciomercato, Lotito ha invece in mente una nuova proposta: “Avevo già chiesto che un calciatore non potesse rifiutare più di tre proposte, a volte diventa una cosa irrazionale, diventi quasi un ostaggio. Se ti offro la possibilità di andare in una società più importante, non capisco perché l’occasione venga rifiutata. I giocatori a volte sono più influenzati dagli agenti che dalla famiglia. Dobbiamo eliminare le estorsioni, succede soprattutto in Sudamerica“.

💊 Pillola di Fanta

Uno degli ultimi problemi avuti da Lotito con agenti di calciatori, risale a qualche settimana fa. Più precisamente al caso De Vrij, che prima doveva rinnovare e adesso invece lascerà i biancocelesti a fine stagione. TENSIONE