Verso Juventus-Atalanta, Allegri in conferenza: “Douglas Costa pronto agli straordinari”

Verso Juventus-Atalanta, Allegri in conferenza: “Douglas Costa pronto agli straordinari”

Il tecnico bianconero ha presentato in conferenza il recupero da giocare in casa contro l’Atalanta: “Devo valutare Mandzukic e Higuain per gestire al meglio le energie”

Occasione ghiottissima per la Juventus di Massimiliano Allegri che recuperando e vincendo la gara contro l’Atalanta di domani sera potrebbe portarsi a +4 sul Napoli. Un vantaggio sicuramente non rassicurante ma insperato visto che solo qualche settimana fa i partenopei sembravano rispondere colpo su colpo alle vittorie bianconere. Adesso però c’è da vincere la gara in programma proprio per cogliere a pieno l’opportunità venuta fuori dagli stop del Napoli contro Roma e Inter. Le parole del tecnico toscano in conferenza:

“Come ho sempre detto i giochi si fanno a primavera, quando escono i contadini. Adesso che siamo in testa dobbiamo essere bravi a non mollare l’osso perché il Napoli è lì. Sicuramente non sarà facile a partire da domani. L’Atalanta ci metterà pressione tecnicamente e fisicamente. Gli entusiasmi teniamoli per fine stagione, al momento non abbiamo vinto nulla. Anche se siamo in finale di Coppa Italia e lottiamo per lo Scudetto. Non sarà facile vincere nessuno dei trofei, considerati anche gli impegni di Champions. Record di punti? A me non interessa, se bastano per vincere il campionato vanno bene anche 81 punti”.

Serie A, tutto su Juventus-Atalanta: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Sulla situazione infortunati e sulle possibilità di formazione per domani. “Tra i pali tornerà Buffon. Quasi sicuramente giocherà anche Pjanic. Devo fare molta attenzione a gestire Higuain e Mandzukic anche perché dopo due giorni c’è un altra partita. Loro sono giocatori straordinari. Mario ha fisica e tecnica come spesso succede ai croati. Un po’ di riposo però fa bene anche a lui. Higuain è uno dei migliori al mondo, non solo a livello realizzativo  ma anche come tempi di gioco.

Matuidi è tornato prima del previsto e per questo faccio i complimenti a tutto lo staff medico. L’unico che dovrà fare un po’ di straordinari è Douglas Costa visti gli infortuni. Cuadrado ha dei problemi di pubalgia e anche se si allena al momento non è a disposizione. Bernardeschi ha iniziato il lavoro di rinforzo per riprendersi dal trauma. In difesa stanno bene tutti, a parte Alex Sandro che andrò a valutare perché aveva un affaticamento. Se Chiellini ha recuperato dopo l’Udinese giocherà”.

 

💊Pillola di Fanta

La Juventus vince in campionato da 11 partite consecutive. Bottino che ha consentito a Buffon e compagni di tenere il passo del Napoli per poi mettere la freccia nel momento in cui i partenopei hanno rallentato. Nel 2018 la Juventus non ha mai perso, e ha subito un solo gol – quello ininfluente di Caceres nell’1-3 contro il Verona –  nelle ultime 14 partite. CANNIBALI