Crotone-Juventus, Allegri: “Domani sfida decisiva. Bernardeschi da valutare, Chiellini riposa”

Crotone-Juventus, Allegri: “Domani sfida decisiva. Bernardeschi da valutare, Chiellini riposa”

Alla vigilia della gara contro il Crotone, in conferenza stampa ha parlato il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri

Dopo la vittoria contro la Sampdoria, che ha permesso alla Juventus di allungare a +6 dal Napoli, fermato a San Siro dal Milan, i bianconeri sono pronti a tornare in campo. Domani sera la Juventus sarà impegnata nella trasferta calabrese contro il Crotone. Alla vigilia del match contro i pitagorici – in conferenza stampa – ha parlato il tecnico Massimiliano Allegri: “Rispetto a quella contro il Napoli, la sfida di domani sarà quella più decisiva. Fino a che la matematica non arriva non si è vinto nulla. Il Crotone ha sei punti in più dell’anno scorso, trovammo difficoltà la passata stagione. I ragazzi hanno dato una bella risposta contro Madrid. Servono altri tre punti. Il Napoli ha l’unico obiettivo nel campionato, e faranno di tutto per riaprire il campionato“.

Domani si potrebbe vedere un po’ di turnover in campo: “Barzagli è a disposizione, Pjanic no, valuterò oggi Bernardeschi e gli eventuali cambi da fare. Higuain se sta bene gioca, della diffida non mi interessa. Benatia può giocare, Chiellini potrebbe avere un turno di riposo. Domani gioca Szczesny. Buffon? La serata di Madrid gli ha fatto bene, ai campioni come lui servono scariche di adrenalina. Douglas Costa acquisto importante che non si scopre ora. Profilo tecnico di valore internazionale. Pjanic? Potrebbe giocare Marchisio, devo ancora decidere. Khedira è un giocatore di enorme spessore internazionale. Dovunque è andato ha sempre giocato. Le sue qualità non si possono discutere“.

Un commento anche sulla vicenda Crozza-Benatia, dopo l’attacco del difensore marocchino: “È una settimana che tutti parlano di questa vicenda. Ora però basta, meglio stare zitti e lottare per vincere il campionato. Questa cose non fanno altro che disperdere energie. Fuori dal campo, qualunque cosa si dica non ci deve toccare. A noi interessa solo vincere il campionato e la Coppa Italia“.

Il campionato non è ancora chiuso, con il Napoli che non ha ancora mollato la presa: “Mancano sei partite, servono quattro vittorie. Con calma, un passo alla volta. Poi ci prepareremo alla gara di domenica sera. Noi e il Napoli stiamo facendo una grande stagione. Dobbiamo farci trovare pronti, il campionato non è finito. Dobbiamo mantenere il vantaggio“.

La Roma ha meritato la semifinale di Champions e ora ha le stesse possibilità del Liverpool di passare il turno: “Alla Roma vanno fatti i complimenti per la semifinale. E adesso hanno uguali possibilità di passare, sia loro che il Liverpool“.

In chiusura, sul futuro: “Non abbiamo programmato ancora incontri con il presidente e la società, adesso dobbiamo finire al meglio la stagione“.

💊 Pillola di Fanta

Dopo l’ingresso devastante nella gara contro la Sampdoria, dove ha realizzato tre assist in un tempo, Douglas Costa si candida per una maglia da titolare contro il Crotone. Dopo un avvio un po’ sottotono, il brasiliano è ormai entrato perfettamente nei meccanismi di Allegri e potrà dare una grossa mano ai bianconeri in questo rush finale. Per lui finora quattro gol e 10 assist in 40 presenze. IMPRENDIBILE