Fiorentina-Lazio, Pioli senza fronzoli: “Voglio la massima concentrazione. Dabo ottimo innesto, Thereau non credo ci sarà”

Fiorentina-Lazio, Pioli senza fronzoli: “Voglio la massima concentrazione. Dabo ottimo innesto, Thereau non credo ci sarà”

Il tecnico viola fa il punto sulla squadra in vista dell’importante match contro i biancocelesti, alla vigilia del finale di stagione

Stefano Pioli presenta in conferenza stampa la sfida casalinga della Fiorentina contro la Lazio, sua ex squadra. Il tecnico viola ha le idee chiare su chi giocherà e sull’atteggiamento che vuole dai suoi giocatori, per poter centrare a fine stagione un posto nella prossima Europa League. Ecco le dichiarazioni di Pioli.

Sul match contro la Lazio: “A Roma ho trascorso due anni importanti e belli. Positivo e intenso il primo, negativo e intenso il secondo. E’ stata un’ottima esperienza ma io sono solo concentrato sul nostro campionato che ci deve vedere protagonisti in queste ultime giornate. Tutte le gare sono un esame, ed è importante presentarsi preparati. La Lazio è composta da giocatori molto forti. Ha fisicità, organizzazione e qualità singole. In più hanno il miglior attacco del campionato con il capocannoniere, e si sono ripresi dalla batosta europea con il derby pareggiato contro la Roma. Ci vorrà una grande prestazione. I miei calciatori devono finire le partite stremati, e se non lo fanno significa che qualcosa è mancato. Ci dobbiamo ancora allenare, devo capire le condizioni di tutti. Cambierò qualcosa solo se lo stato di forma dei giocatori me lo permetterà”.

Sui singoli: “Cercavamo un giocatore con le caratteristiche di Dabo. Ci dà fisicità, dinamismo e presenza su palle in attivo. Sta facendo bene ma può migliorare tanto. Anche in prospettiva futura abbiamo bisogno di giocatori duttili. A me piacerebbe avere una rosa corta e per averla servono giocatori che possano ricoprire più ruoli e lui lo può fare. Deve lavorare tanto, dobbiamo insistere con lui. Thereau sta meglio ma non credo che possa essere della partita domani. Chiesa ogni tanto vede poco i compagni ma credo che domenica scorsa abbia servito diverse palle gol che non sono state sfruttate. Sta giocando ad alto livello e nelle situazioni dove aveva difficoltà è migliorato tanto.Adesso è attivo per tutta la gara contrariamente al passato. Sportiello sta facendo bene, ha talento”.

Sulle prestazioni del reparto arretrato: “Credo che nel valutare le nostre prestazioni bisogna contare le occasioni create e quelle neutralizzate e il nostro rendimento ultimamente è sempre positivo. Abbiamo dei difensori forti ma credo che stiamo lavorando bene in fase difensiva perché gli attaccanti sono i primi difensori. Adesso i difensori amano più cercare la palla e l’anticipo. Il calcio è cambiato. Abbiamo cambiato anche noi metodologie di lavoro e abitudine. Io ho cambiato tutto negli anni e cerco di sfruttare le caratteristiche dei giocatori. Cerco di capire cosa mette a proprio agio i miei giocatori. Qualcosa abbiamo concesso, ma anche grazie all’inserimento di alcuni giocatori come Milenkovic e Dabo, ci siamo difesi meglio”.

Tutto su Fiorentina-Lazio: orario, probabili formazioni e dove vederla

La lista aggiornata con tutti i convocati delle 20 squadre di Serie A