La Classifica, i 10 “centenari” più giovani nella storia della Serie A

La Classifica, i 10 “centenari” più giovani nella storia della Serie A

Contro il Napoli Gianluigi Donnarumma ha raggiunto la sua 100esima presenza in Serie A a soli 19 anni battendo per ben 4 mesi il precedente record di Gianni Rivera che durava dal 1963. Ci sono anche Totti, Maldini e Buffon

Ennesimo record per Gigio Donnarumma che nell’incontro di domenica, a San Siro, contro il Napoli è entrato nell’esclusivo club dei “centenari” in Serie A alla tenerissima età di 19 anni, 1 mese e 21 giorni. Frantumato il precedente record di un altro illustre rossonero, Gianni Rivera, con i suoi 19 anni, 5 mesi e 9 giorni che durava da ben 55 anni. Nella storia del nostro massimo campionato sono stati molti i calciatori che con grande precocità hanno raggiunto questo traguardo poco più che maggiorenni; andiamo a scoprire i 9 “centenari” alle spalle di Donnarumma ad aver raggiunto prima la tripla cifra di presenze:

10. Francesco Totti Nella stagione 1997/98, a 21 anni, 3 mesi e 29 giorni, il “Pupone” giallorosso sotto la guida tecnica di uno degli allenatori che più inciderà sulla sua maturazione calcistica, Zdenek Zeman, raggiunge le 100 presenze in Serie A.

9. Gianluigi Buffon Da un grande portiere di nome Gianluigi, ad un altro. Nella stagione 1998/99, quella per il Parma della Coppa Uefa di Mosca contro il Marsiglia (l’ultima per una squadra italiana, sinora) e della Coppa Italia, il numero 1 di Carrara arriva alla 100esima presenza in Serie A a soli 21 anni, 3 mesi e 8 giorni.

8.Antonio Cassano Il “Pibe de Bari” arriva a quota 100 presenze in Serie A nel settembre 2003, quando veste la maglia della Roma ed è considerato uno degli astri nascenti più luminosi del calcio italiano, all’età di 21 anni, 2 mesi e 11 giorni.

7. Renato Buso L’attaccante veneto cresciuto nella Juventus raggiunse le 100 apparizioni nel massimo Campionato nella stagione 1989/90 a 21 anni, 1 mese e 22 giorni quando faceva coppia con un certo Roberto Baggio nel reparto offensivo della Fiorentina.

6. Paolo Maldini La leggenda rossonera a 20 anni e 8 mesi, nel febbraio 1989, aveva già collezionato 100 presenze in Serie A in quella incredibile formazione del Milan a cavallo degli anni ’80 e ’90 che la storia ricorderà come gli “invincibili”.

5. Roberto Mancini Nel gennaio 1985, a 20 anni, 2 mesi e 28 giorni, lo storico gemello di Gianluca Vialli nell’attacco della Sampdoria di Paolo Mantovani timbra la sua 100esima apparizione in Serie A.

4. Gino Colaussi L’ala sinistra friulana Campione del Mondo nel 1938, all’anagrafe Colàusig trasformato in Colaussi dal regime fascista, a soli 20 anni e 52 giorni con la maglia della sua Triestina addosso, nell’aprile 1934 coglie la presenza numero 100 in Serie A.

3. Silvio Piola Il record man di gol in Serie A, 274, anch’esso Campione del Mondo nel 1938,  a 19 anni, 11 mesi e 19 giorni , nel 1934 durante la sua ultima stagione alla Pro Vercelli prima di trasferirsi alla Lazio, aveva già racimolato 100 presenze nella massima divisione nazionale.

2. Gianni Rivera Il “Golden Boy” del calcio italiano, primo calciatore azzurro a fregiarsi del Pallone d’oro nel 1969, nel gennaio 1963 a soli 19 anni, 5 mesi e 9 giorni oltre ad essere già il faro del gioco del Milan aveva già raggiunto la centesima presenza in Serie A. Record durato fino ai giorni nostri e appena battuto dal baby prodigio tra i pali, sempre rossonero, Donnarumma.

1. Gianluigi Donnarumma Il nuovo record man di precocità tra i “centenari” della Serie A è il portierone del Milan che a soli 19 anni e 51 giorni, il 15 aprile 2018, proprio contro il Napoli di quel Pepe Reina che nella prossima stagione potrebbe sostituirlo tra i pali della porta rossonera, diventa il calciatore più giovane nella storia della Serie A a raggiungere le 100 presenze.