Champions League, petizione contro Sergio Ramos per il fallo su Salah

Champions League, petizione contro Sergio Ramos per il fallo su Salah

Non si placano le polemiche dopo il contrasto con cui, durante la finale di Champions League tra Real e Liverpool, Sergio Ramos ha causato l’infortunio alla spalla per Salah: su change.org è spuntata una petizione contro il centrale spagnolo

Ancora una volta Sergio Ramos finisce al centro delle polemiche. La finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool ha visto infatti lo spagnolo provocare – forse volontariamente – un pesante infortunio a Salah. L’egiziano ha subito, nel contrasto con Ramos, un duro colpo alla spalla che lo ha in seguito costretto ad uscire dal campo. Con il forfait dell’ex Roma i reds hanno perso molte sicurezze: per una squadra che presentava 11 giocatori all’esordio in una finale di Champions, perdere in quel modo il proprio leader è stata una batosta.

In queste ore è stata dunque lanciata una petizione, sul popolare sito change.org, contro il centrale dei blancos. Difficile dire se sia stato un intervento volutamente pericoloso, ma i precedenti possono spingere verso questa ipotesi. Anche solamente l’anno scorso lo spagnolo si è reso protagonista di un gesto antisportivo, simulando nella finale giocata contro la Juventus e causando in quel modo l’espulsione di Cuadrado.

La raccolta firme si pone l’obiettivo di raccogliere 150’000 consensi: una cifra che pare alla portata, visto che dopo poche ore sono già state raccolte decine di migliaia di adesioni. Molte di queste saranno probabilmente arrivate dall’Egitto: la nazione africana rischia infatti di perdere il proprio trascinatore in vista di Russia 2018. Ma, al di là della nazionalità, un Mondiale senza il Salah visto quest’anno sarebbe una brutta notizia per tutti gli sportivi.

💊 Pillola di Fanta

In questa stagione Salah non aveva perso nessuna partita a causa di un infortunio. Nel momento più importante è arrivato però – forse per colpa di Ramos – il problema alla spalla, che lo potrebbe anche tenere fuori dai Mondiali di Russia. La federazione dell’Egitto ha però fortunatamente dichiarato che non si tratta di un infortunio grave. AUGURI