Europa League, la finale sarà Atletico Madrid-Marsiglia

Europa League, la finale sarà Atletico Madrid-Marsiglia

Atletico Madrid-Arsenal termina 1-0, Salisburgo-Marsiglia 2-1 d.t.s. : la finale sarà tra la squadra di Simeone e quella di Rudi Garcia

Si sono giocate stasera le partite di ritorno delle semifinali di Europa League. L’Atletico Madrid ha avuto la meglio sull’Arsenal, di misura, grazie alla rete allo scadere del primo tempo di Diego Costa. Il Marsiglia è invece uscito sconfitto dallo stadio del Salisburgo, ma il 2-1 d.t.s. qualifica i francesi in virtù del 2-0 dell’andata: decisiva la rete al 116′ di Rolando.

Atletico Madrid-Arsenal 1-0

Il match si vivacizza nei minuti finali del primo tempo: prima due grandi occasioni per Koke e Griezmann, poi arriva la rete di Diego Costa allo scadere. Nel secondo tempo gli inglesi spingono rischiando in qualche ripartenza. Al 72′ Mhkitarian sfiora il pareggio con un bel tiro da fuori, ma il pallone finisce alto di poco. All’88’ Torres va vicino il 2-0, ma è bravo Ospina. Poco male, però, per i colchoneros: l’1-0 finale basta agli spagnoli per accedere alla finale di Lione.

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Lucas Hernandez, Godin, Giménez, Partey (dal 90′ Savic); Koke, Saul, Gabi, Vitolo (dal 74′ Correa); Griezmann, Costa (dall’83′ Torres). All. Burgos

Arsenal (4-3-2-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny (dal 12′ Chambers), Monreal; Xhaka, Wilshere (dal 68′ Mhkitarian), Ramsey; Ozil, Welbeck; Lacazette. All. Wenger

MARCATORI: Diego Costa

ASSIST: –

AMMONITI: Gabi, Saul, Diego Costa; Wilshere, Monreal, Mustafi

ESPULSI:  –

Salisburgo-Marsiglia 2-1 d.t.s.

Il primo tempo si chiude sullo 0-0: non mancano comunque le occasioni, in particolare quella capitata sui piedi di Dabbur al minuto 13. Il Marsiglia da comunque l’impressione di tenere bene il campo, ribattendo colpo su colpo agli austriaci. Cambia tutto, però, nel secondo tempo. Al 53′ incredibile percussione di Haidara che entra in area e batte poi con un colpo di punta Pelé. Al 66′ raddoppia la squadra di Rose: a segnare è Schlager che sfrutta un errore di Rami. Rete però viziata da un leggero fuorigioco di Dabbur. Il 2-0 porta la partita ai supplentari. Al 98′ Caleta Car colpisce di testa da angolo: miracolo di Pelé. Al 116′ la svolta: da calcio d’angolo – che non c’era – Rolando riesce a mettere il pallone in rete con una girata di destro. Due minuti dopo viene espulso, per doppio giallo, Haidara.

Salisburgo (4-3-1-2): Walke; Ulmer (dal 96′ Pongracic), Ramalho, Caleta-Car, Lainer; Berisha, Samassekou, Haidara; Schlager (dal 84′ Minamino); Dabbur, Guldbransen (dal 68′ Hwang ). All. Rose

Marsiglia (4-2-3-1): Pelé; Sarr, Luiz Gustavo, Rami, Amavi; Sanson, Lopez (dal 66′ Anguissa); Thauvin, Payet, Ocampos; Germain (dall’85’ Nije). All. Rudi Garcia

MARCATORI: Haidara, Schlager; Rolando

ASSIST: –

AMMONITI: Ramalho, Caleta Car; Sarr, Rami, Lopez, Germain, Payet, Amavi

ESPULSI: Haidara