Fantacalcio, tutte le sorprese della 37^ giornata di Serie A

Fantacalcio, tutte le sorprese della 37^ giornata di Serie A

Tutte le sorprese per il fantacalcio della 37^ giornata di Serie A. Strepitoso Giaccherini. Tornano a segnare Barak, Lulic e Grassi

Nel weekend di campionato che assegna matematicamente lo scudetto alla Juventus e la Champions alla Roma, si ritagliano uno spazio importante alcune sorprese del fantacalcio. Se infatti i gol di Diabaté non fanno più notizia, stupisce il primo gol in Serie A di Ceccherini contro la Lazio ed il ritorno al gol, decisivo, di Barak a Verona. Lulic si inventa rigorista, mentre Giaccherini si inventa un gol alla Totti per salvare il Chievo. Torna al gol anche Grassi, ma non basta alla sua SPAL per evitare la sconfitta contro il Torino.

  • Federico Ceccherini (Crotone): il difensore classe ’92 trova il suo primo gol in questo campionato in una partita decisiva sia per il Crotone che per la Lazio. Purtroppo per i calabresi non é bastato per vincere ed ora servirá l’impresa contro il Napoli per salvarsi.
  • Antonin Barak (Udinese): il centrocampista ceco nel girone di andata era stata la rivelazione del campionato, segnando se gol in 18 partite. Come tutta l’Udinese nel girone di ritorno ha avuto un crollo verticale, ma il suo gol-vittoria col Verona (curiosità: l’ultimo gol in A Barak lo segno proprio al Verona il 23 dicembre), ha riportato i bianconeri alla vittoria dopo 19 partite e potrebbe risultare decisivo nella corsa alla salvezza.
  • Senad Lulic (Lazio): il capitano biancoceleste, complici le assenze di Immobile e Luis Alberto, diventa rigorista e trasforma dal dischetto portando momentaneamente la Lazio sull’1-0 contro il Crotone. Non é bastato, peró, per vincere e ipotecare la Champions, perché i calabresi sono riusciti ad inchiodare sul 2-2 la squadra di Inzaghi. Lulic, casualità, non segnava dalla gara di andata contro i calabresi.
  • Emanuele Giaccherini (Chievo): i veronesi dovevano dare continuità alla vittoria contro il Crotone, ma la missione sembrava difficile dopo il vantaggio del Bologna con Verdi. Ci ha pensato Giaccherini, che non segnava dal 4 aprile contro il Sassuolo, con un euro gol alla Totti a riequilibrare il match, vinto poi grazie al gol di Inglese. Il Giak, dopo un’annata difficilissima, si é preso una rivincita siglando un gol fondamentale per la salvezza clivense.
  • Alberto Grassi (SPAL): il centrocampista spallino non segnava in Serie A al 3 marzo contro il Bologna. Contro il Torino ha portato in vantaggio gli emiliani con un bel gol dalla distanza, che é risultato, peró, inutile  perché i granata, grazie ai gol di Belotti e De Silvestri, hanno ribaltato e vinto la partita.

La Gazzetta dei voti per la 37ˆ giornata di Serie A