Juventus, Benatia: “Marsiglia? Ho ancora due anni di contratto, ma…”

Juventus, Benatia: “Marsiglia? Ho ancora due anni di contratto, ma…”

Il difensore bianconero non chiude le porte al club francese, ma adesso preferisce concentrarsi sul Mondiale di Russia 2018

Dopo il quarto “Doblete” consecutivo, la Juventus pensa già al mercato. Marotta è al lavoro per cercare di rinforzare ulteriormente una squadra già strepitosa. La Vecchia Signora deve però stare attenta anche alle possibili partenze. Dopo Buffon, infatti, c’è anche un altro titolare che si sta guardando intorno. “Deciderò il mio futuro dopo il Mondiale di Russia 2018. Al momento non ci voglio pensare, perché ho altre priorità. Qui comunque sto bene, anche perché ho ancora 2 anni di contratto – esordisce Mehdi Benatia ai microfoni di “RMC Sport”, che poi continua – Il Marsiglia è interessato a me? Non lo so, ma posso dire che mi piace molto Rudi Garcia come allenatore. Dopo la Coppa del Mondo comunque parlerò con la Juve e decideremo insieme cosa è meglio fare per tutti quanti“.

Il difensore centrale bianconero si sofferma poi a parlare di Buffon, che ha appena detto “addio” alla Juventus ma non al calcio giocato. “Sono triste, non è stato bello vedere il suo armadietto vuoto nello spogliatoio. Non avrei mai immaginato una Juventus senza di lui. Gigi era più di un portiere o compagno di squadra per me: era come un fratello maggiore – spiega Benatia, che infine conclude – Non mi sorprendono affatto le voci su di lui al Psg. Lui ha una mentalità vincente, ed ha ancora fame. Finché non gli passerà questa voglia, non smetterà mai. Al momento non vedo in giro un portiere a parametro zero della sua qualità. Areola è un grande portiere, ma Buffon sarebbe un colpo incredibile per loro“.


💊 Pillola di Fanta

Benatia si è rivelato un giocatore fondamentale per Allegri. In questa stagione ha commesso qualche errore pesante, ma poi ha sempre fatto di tutto per farsi subito perdonare. Con l’addio di Bonucci, la sua crescita al fianco di Chiellini è stata fondamentale. Adesso però è giusto che il marocchino faccia le sue considerazioni: arriverà Caldara e la concorrenza sarà ancora maggiore. In due stagioni con la maglia bianconera, il difensore centrale ha totalizzato – fra tutte le competizioni – 53 presenze e 5 gol. INCOGNITA