Juventus, Buffon: “Importante aver voglia di lottare. Post ritiro? Ho paura”

Juventus, Buffon: “Importante aver voglia di lottare. Post ritiro? Ho paura”

Intervistato da Piqué, il portiere e capitano bianconero si confessa: tra presente e futuro, tra paure e speranze

Ormai è un conto alla rovescia. Quella di sabato pomeriggio potrebbe davvero essere l’ultima partita di Gianluigi Buffon con la maglia della Juventus. Potrebbe addirittura essere l’ultima uscita ufficiale su un campo da calcio per il portiere bianconero. “Il calcio è cambiato, e ne sono contento. Tutto ora è più veloce, si gioca di più e ci sono meno perdite di tempo. Questo mi ha anche fatto migliorare singolarmente: ad esempio ho dovuto imparare a giocare coi piedi. Tutto ciò mi dà sempre degli stimoli: ecco perché gioco ancora a 40 anni – esordisce il capitano della Vecchia Signora intervistato da Piqué, difensore del Barcellona, per “The Players Tribune”, che poi continua su ciò che avverrà prossimamente – Devo valutare costantemente una serie cose. L’importante è avere sempre la voglia di lottare, ma ci si deve sentire bene anche fisicamente. In ogni caso, io sono Buffon e voglio esserlo fino alla fine. Quando mi renderò conto che le cose non staranno più così, sarò il primo a capirlo e a lasciare. Ora sono felice perché sono in un ambiente sano: a breve mi incontrerò col Presidente e valuteremo insieme“.

Il capitano della Juventus si sofferma quindi sulle sue sensazioni e speranze dopo il ritiro. “Ammetto di aver paura: per 23 anni sono stato circondato da persone che mi hanno organizzato la vita, dovendolo fare io in futuro potrei avere qualche difficoltà. Sono comunque sicuro che non mi annoierò. Vorrei fare tutti i corsi formativi: dirigente, allenatore, direttore sportivo, e poi sceglierò la mia strada – spiega Buffon, che infine conclude – Il calcio mi ha reso una persona migliore: mi sono sempre rivisto in questi valori come l’importanza del gruppo e la condivisione. Se non fossi diventato un calciatore probabilmente avrei fatto il professore di educazione fisica. Poi sono diventato famoso, ma questo ha sia vantaggi che svantaggi: quando fai una cosa sbagliata sei subito criticato da tutti, ma questo ti dà la possibilità di capire dove puoi migliorare”.


💊 Pillola di Fanta

Buffon è l’ultima grande leggenda della Juventus. Sabato potrebbe davvero essere la sua ultima partita con la Vecchia Signora, alla quale ha dato tutto. Il miglior portiere di tutti i tempi, con la maglia della Juventus, ha totalizzato – fra tutte le competizioni – 655 presenze e 518 gol subiti, ed ha mantenuto la porta inviolata ben 310 volte. LEGGENDA

    Commenta l'articolo!