Milan, Biglia: “Con Gomez non siamo amici, mi aspettavo le sue scuse in campo dopo il fallo”

Milan, Biglia: “Con Gomez non siamo amici, mi aspettavo le sue scuse in campo dopo il fallo”

Il centrocampista del Milan e dell’Argentina Lucas Biglia, è tornato a parlare del fallo del Papu Gomez

Sono ormai passati più di 14 giorni, ma Lucas Biglia proprio non riesce a dimenticare il fallo rimediato dal Papu Gomez durante la gara tra il suo Milan e l’Atalanta. Dopo aver punzecchiato l’attaccante dei bergamaschi qualche giorno dopo la gara, in un’intervista rilasciata ai microfoni di Olé, Biglia è tornato ancora a parlare dell’episodio del fallo rimediato dal connazionale, attaccando nuovamente il numero 10 atalantino.

Le parole di Biglia: “A dire il vero mi sarei aspettato le sue scuse direttamente sul terreno di gioco e non così: io i social non li uso, né Twitter e né Facebook. Non abbiamo un rapporto stretto ma giochiamo pur sempre per la stessa nazionale. In precendenza un giocatore del Benevento che causò il mio infortunio venne a trovarmi addirittura in ospedale, fu un bel gesto. Ricordo che mi alzai infuriato verso Gomez per paura di un nuovo infortunio che mi avrebbe fatto saltare il Mondiale. Dopo la partita tornai a casa per lavorare fino alle 5 del mattino con il fisioterapista. Era una gara importante per il futuro europeo del Milan e non ci ho pensato più di una volta prima di scendere in campo per aiutare la squadra a raggiungere l’obiettivo. Ora testa solo al Mondiale, daremo la vita per vincerlo“.

💊 Pillola di Fanta

La prima stagione rossonera di Lucas Biglia non è stata molto semplice. Il centrocampista argentino infatti non è riuscito da subito a ritagliarsi nel Milan quel ruolo di protagonista che invece aveva alla Lazio. Per lui in stagione sono anche arrivati pochi bonus, un solo gol e due assist in 37 presenze tra tutte le competizioni. DELUSIONE