Real Madrid-Liverpool, dietrofront di Salah: interromperà il Ramadan per la finale di Champions League

Real Madrid-Liverpool, dietrofront di Salah: interromperà il Ramadan per la finale di Champions League

L’attaccante egiziano e Sané stanno vivendo il periodo di digiuno tipico dei musulmani, creando preoccupazione nei tifosi

Negli ultimi giorni sta tenendo banco, in ottica finale di Champions League, la storia riguardante Salah e Sané, entrambi giocatori musulmani e in periodo di ramadan. Molti tifosi reds sono rimasti perplessi sulla possibile stanchezza che potrebbero accusare i due giocatori, ma almeno per quanto riguarda Salah ci ha pensato il fisioterapista del Liverpool, Ruben Pons, a rassicurarli, affermando che l’egiziano interromperà momentaneamente il Ramadan per poi riprenderlo dopo la finale. Sané dovrebbe invece tener fede all’usanza, salvo ripensamenti dell’ultimo minuto.

I precedenti di Ramadan e musulmani nel calcio

💊 Pillola di Fanta 

Piccolo primato nella storia della Champions League per il Liverpool. Salah, Firmino e Mané hanno segnato più di qualsiasi altro trio di attaccanti in una singola annata con 29 gol totali, superando Cristiano Ronaldo, Bale e Benzema, nel 2013/14, fermi a 28. Segno che comunque Jurgen Klopp ha creato una squadra temibile da tutti, anche dai campioni d’Europa in carica. TRIDENTE LETALE