Serie B, sogno Parma: i ducali centrano la Serie A e trovano un record storico

Serie B, sogno Parma: i ducali centrano la Serie A e trovano un record storico

La seconda promozione in Serie A se la guadagna il Parma: superato sul filo di lana il Frosinone, che dovrà invece disputare i play-off

Estasi a Parma. La squadra allenata da D’Aversa ha infatti centrato la promozione dalla Serie B alla massima serie, nonostante il grande favorito alla vigilia dell’ultimo turno di campionato fosse il Frosinone. E tutto sembrava confermare le previsioni, con Dionisi e compagni avanti 2-1 sul Foggia fino all’89’ e virtualmente promossi in Serie A. Il pareggio dei pugliesi ha poi cambiato tutto: i ciociari hanno guadagnato un solo punto, salendo a quota 72. Stessa cifra per il Parma, in vantaggio però negli scontri diretti: ad accompagnare l’Empoli nella risalita diretta sono gli emiliani.

Una grandissima soddisfazione per i crociati, soprattutto considerando che fino alla stagione 2015/16 il campionato di appartenenza era la Serie D. La squadra era infatti caduta in un incubo senza fine, con continui passaggi di proprietà (impossibile dimenticarsi di Manenti) e l’epilogo del fallimento e della revoca dell’affiliazione alla Figc. Dalle ceneri di quel Parma è nato il Parma Calcio 1913, che ha iniziato come detto in Serie D e ieri ha centrato un record storico: mai nessun’altra squadra, in Italia, ha centrato tre promozioni consecutive.

Merito dei giocatori e anche dell’allenatore, D’Aversa, spesso criticato ma capace di centrare la promozione a differenza di squadre sulla carta superiori come Palermo e Frosinone. Nei ducali spicca il rendimento della difesa: solamente 37 i goal subiti, l’Empoli che ha dominato il campionato ne ha subiti due in più. La base di giocatori e staff per sperare in un futuro adatto alla storia di questo club c’è, ora – a differenza di anni fa – c’è anche una proprietà seria. Che, come hanno imparato a proprie spese i tifosi emiliani, non è esattamente un dettaglio.

Serie B, tutto sui playoff: come funzionano, le squadre già qualificate e il calendario

💊 Pillola di Fanta

L’uomo copertina di questa promozione non può che essere Alessandro Lucarelli. Classe 1977, il difensore si è confermato uno dei migliori nel suo ruolo nonostante l’età. Protagonista in tutte e tre le promozioni consecutive, il suo score in questa stagione non è affatto da sottovalutare: quattro i suoi gol in campionato. ETERNO

    Commenta l'articolo!