Russia 2018, Matthaus duro su Ozil: “Non merita la convocazione”

Russia 2018, Matthaus duro su Ozil: “Non merita la convocazione”

L’ex stella della Germania riprende duramente la nazionale, ed in particolare il fantasista dell’Arsenal: “Dovrebbe lasciare”

Pessimo inizio per la Germania, che sorprendentemente viene sconfitta all’esordio dal Messico. Nonostante siano i campioni in carica e quindi una delle nazionali favorite per la vittoria finale, la squadra di Low è sembrata svogliata e superficiale. In tanti se ne sono accorti: lo stesso Lothar Matthaus non ci ha pensato due volte a dire la sua. “Da tempo non vedevo una Germania così debole in una competizione di questo calibro. Nessuno ha tentano un dribbling o si è preso rischi – esordisce l’ex stella della nazionale, che poi continua – Adesso la squadra avrà un’enorme pressione“.

L’ex giocatore dell’Inter se la prende poi in modo molto duro con un giocatore in particolare. “Non mi sta piacendo per niente Ozil: quando lo vedo giocare con la maglia della Germania sembra che non abbia voglia, quasi come se fosse costretto. Ormai sono un paio d’anni che non è più a grandi livelli: non mette in campo né cuore né passione – spiega Matthaus, che infine conclude – Penso che alla fine dei Mondiali di Russia dovrebbe dire addio alla nazionale. Non merita la convocazione“.


💊 Pillola di Fanta

Non ha tutti i torti Matthaus. Ozil è in forte calo da qualche anno a questa parte: nemmeno all’Arsenal riesce più a fare la differenza. La sua mentalità poco cattiva e competitiva è sempre stata il suo limite. Con la maglia della Germania, il turco naturalizzato tedesco ha totalizzato 91 presenze, 23 gol e 40 assist. DEPRESSO