Mondiali 2018, Corea del Sud-Messico 1-2: Vela e Hernandez ipotecano il passaggio del turno

Mondiali 2018, Corea del Sud-Messico 1-2: Vela e Hernandez ipotecano il passaggio del turno

Ottima prestazione del Messico, che piega i coreani con una prestazione convincente. Quasi eliminata la Corea, ma, matematicamente è tutto aperto: il tabellino e le pagelle per il fantamondiale

Missione compiuta per il Messico che, dopo l’ottima vittoria con la Germania, era chiamato a una vittoria contro un avversario più abbordabile. La tricolor si dimostra una tra le nazionali più in forma di Russia 2018 e con questa vittoria ha praticamente ipotecato il passaggio ai quarti. Con un piede e mezzo fuori dal mondiale, invece, la Corea, giunta in Russia senza grandi aspettative e autrice di una partita deludente.

Nel primo tempo a far la partita è il Messico che può contare su più qualità rispetto alla Corea, che si affida molto alle ripartenze e alla velocità di Son. La partita, a causa del grande pressing dei coreani è molto spezzettata e le occasioni faticano ad arrivare, ma al 26′ Hyun-soo Jang interviene con la mano su un cross di Guardado. Calcio di rigore e 1-0 per il Messico grazie a Vela, glaciale dagli 11 metri. È il 14° rigore del mondiale, già superati i 13 del mondiale brasiliano, segno di un’ottima influenza del VAR. Subito dopo il vantaggio la squadra di Osorio potrebbe chiudere il match e la qualificazione, ma sul destro di Layun, uno dei migliori, Hyun-woo Jo si fa trovare pronto. Al 35′ l’occasione più grande per la Corea con Son, che sfrutta un lancio dalle retrovie, ma viene chiuso in angolo da Ochoa. Si va al riposo sull’1-0, risultato giusto, ma che non mette al sicuro il Messico.

Nella ripresa è sempre il Messico a fare la partita e ad avere le occasioni migliori, ma su Guardado risponde presente l’ottimo portiere Hyun-woo Jo. La Corea fatica, anche per colpa di una tecnica non sopraffina, a creare pericoli alla porta di Ochoa e il Messico, al 66′ chiude la partita. Contropiede di Lozano che serve il Chicharito Hernandez, che segna il suo 50° gol con la maglia tricolor, miglior marcatore della storia del Messico. Al 93′ Son prova a riaccendere la Corea con un gran gol, ma non basta, vince meritatamente il Messico. Ottima la forma della nazionale di Osorio, che ipoteca, a meno di clamorosi ribaltoni, il passaggio del turno in un girone tutt’altro che facile. Al Messico basta un punto con la Svezia per passare il turno. Basterebbe anche una sconfitta, tenendo però, conto della differenza reti in una possibile classifica avulsa con Germania e Svezia.

FANTAMONDIALE – Corea del Sud-Messico 1-2, tabellino e pagelle

Corea del Sud (4-4-2): Hyun-woo Jo 6,5; Yong Lee 5,5, Young-gwon Kim 5,5, Hyun-soo Jang 5, Min-woo Kim 5,5 (84′ Chul Hong s.v.); Seon-min Moon 5,5 (77′ Woo-young Jung 5,5), Se-Jong Joo 5,5 (64′ Seung-woo Lee 5), Ki Sun-yueng 6,5, Hwang 6; Jae-sung Lee 5,5, Son 6. All. Tae-yong

Messico (4-2-3-1): Ochoa 6; Alvarez 6,5, Salcedo 6, Moreno 6, Gallardo 6,5; Herrera 6, Guardado 6,5 (68′ Marquez 6); Vela 7  (77′ G. dos Santos s.v.), Layun 6,5, Lozano 7 (71′ Corona 6); Hernandez 6,5. All. Osorio

MARCATORI: Vela (Rig.) al 26′, Hernandez al 66′, Son al 93′

AMMONITI: Young-gwon Kim, Yong Lee, Seung-woo Lee, Woo-young Jung (C)

ESPULSI: –

ASSIST: Lozano

Mondiali di Russia 2018 – Calendario e risultati

Mondiali di Russia 2018 – I voti della 2ˆ giornata del fantamondiale

💊Pillola di fanta

50° gol con la maglia della sua nazionale per il Chicharito Hernandez, che si conferma un attaccante di ottimo livello. Se la sua nazionale continuerà a supportarlo così potrebbe togliersi altre soddisfazioni. RECORD-MAN