Mondiali 2018, Danimarca-Australia 1-1: Jedinak risponde a Eriksen

Mondiali 2018, Danimarca-Australia 1-1: Jedinak risponde a Eriksen

Lotta e agonismo nel primo tempo, equilibrio e poca incisività nella ripresa: il tabellino e le pagelle per il fantamondiale

Nel secondo turno del gruppo C del Mondiali di Russia 2018, Danimarca e Australia non si fanno eccessivamente male e si dividono la posta con un 1-1 finale. Al gran gol di Eriksen risponde il solito Jedinak su calcio di rigore, ma il punto accontenta di più la Danimarca che sale a 4 punti e in attesa della Francia aumenta le proprie chance si passaggio del turno. Ecco il racconto del match.

Pronti via e si registra la pressione iniziale danese, con Delaney che si rende pericoloso colpendo di testa sugli sviluppi di un corner. Poi l’australiano Leckie risponde in modo analogo, ma sono i rossi, in maglia bianca oggi, a passare in vantaggio. L’1-0 arriva dopo sette minuti ed è firmato dalla stella del Tottenham, Eriksen, con un gran gol su sponda della punta Jørgensen. Il centrocampista ha partecipato attivamente a 18 delle reti messe a segno dai suoi nelle sue ultime 15 presenze, confermando il suo talento e la sua incisività. L’Australia prova a ripartire ma è ancora la Danimarca a rendersi pericolosa proprio con Jørgensen, impreciso sotto porta. E proprio quando gli scandinavi sembravano in totale controllo un episodio riequilibra l’incontro. Sugli sviluppi di un corner Poulsen colpisce col braccio in area di rigore. L’arbitro lascia proseguire ma la commissione VAR ferma tutto, e viene assegnato penalty all’Australia e giallo a Poulsen, che essendo diffidato salterà l’ultimo match contro la Francia. Nessuno, da 1966, aveva commesso più falli da rigore di lui nello stesso Mondiale. Dal dischetto Jedinak, già a segno nello stesso modo contro i galletti, con freddezza fa 1-1. Dopo pochi secondi la Danimarca potrebbe tornare in vantaggio ma la deviazione di un difensore australiano viene bloccata con attenzione da Ryan. I tentativi non mancano da una parte e dall’altra ma il primo tempo si conclude in parità.

Nella ripresa non si registrano particolari occasioni in fase offensiva per nessuna delle due squadre, che conducono azioni manovrate piuttosto sterili e la partita si appiattisce rispetto alla prima frazione. Da registrare il brutto infortunio alla spalla per Nabbout, sostituito da Juric a un quarto d’ora dal termine. Nonostante tutti l’Australia sa che deve vincere per sperare nel passaggio agli ottavi e attacca a testa bassa, in particolare col solito Leckie e col giovane Arzani, ma la Danimarca contiene e fa un passettino importante in avanti, verso lo stesso obiettivo.

FANTAMONDIALE – Danimarca-Australia 1-1, tabellino e pagelle

Danimarca (4-2-3-1): Schmeichel 6; Stryger 6, Christensen 5,5, Kjaer 6, Dalsgaard 6; Delaney 6, Schöne 6; Sisto 5,5, Eriksen 6,5, Poulsen 5 (59′ Braithwaite 5,5); N. Jørgensen 6 (68′ Cornelius 5,5). All. Hareide

Australia (4-3-3): Ryan 6; Risdon 6, Sainsbury 6, Milligan 6, Behich 6; Jedinak 6,5, Rogic 6 (82′ Irvine s.v.), Mooy 6; Leckie 6, Nabbout 5,5 (75′ Juric 5,5), Kruse 5,5 (68′ Arzani 6,5). All. Marvijk

MARCATORI: Eriksen al 7′, Jedinak (Rig.) al 38′

AMMONITI: Poulsen, Sisto (D)

ESPULSI: –

ASSIST: N. Jørgensen

Mondiali di Russia 2018 – Calendario e risultati

Mondiali di Russia 2018 – I voti della 2^ giornata del fantamondiale

💊 Pillola di Fanta 

Il match entrerà nella storia per un piccolo caso sulle divise da gioco delle due squadre. Pur essendo la divisa danese rossa e quella australiana gialla, come riferito dallo sponsor tecnico della Danimarca, la FIFA ha imposto a entrambe di giocare con le seconde divise perché le rispettive gradazioni sarebbero incompatibili per essere indossate insieme, secondo i parametri del massimo organo calcistico internazionale. QUESTIONE DI OUTFIT