Mondiali di Russia 2018, la scheda dell’Arabia Saudita: la classe di Al-Sahlawi e l’esperienza di Pizzi per l’assalto ai grandi

Mondiali di Russia 2018, la scheda dell’Arabia Saudita: la classe di Al-Sahlawi e l’esperienza di Pizzi per l’assalto ai grandi

I “Falchi” si apprestano a giocare il loro quinto mondiale puntando tutte le fiches sul talento di Al-Sahlawi e sull’esperienza del ct Pizzi, campione d’America col Cile.  Tutto sull’Arabia Saudita: la rosa, la formazione tipo e i consigli per il fantamondiale

Quella di Russia 2018 sarà la quinta partecipazione ai mondiali per l’Arabia Saudita. I “Falchi” avevano ottenuto il pass per far parte della massima competizione per nazionali nel 1994, nel 1998, nel 2002 e nel 2006. Il miglior piazzamento fu nei mondiali di Usa ’94, in cui gli arabi uscirono agli ottavi di finale per colpa della Svezia, con cui persero per 3-1.

L’Arabia Saudita si è qualificata al mondiale in Russia dopo essere arrivata seconda dietro il Giappone nel girone B delle qualificazioni dell’Asia. Il pass è stato strappato all’ultima giornata grazie al pareggio per 1-1 contro gli Emirati Arabi; nonostante l’arrivo a pari punti con l’Australia, i “Falchi” sono volati in Russia in virtù degli scontri diretti.

Ecco la scheda con tutto quello che c’è da sapere sull’Arabia Saudita per i mondiali di Russia 2018: la rosa dei convocati, la formazione tipo, il calendario della prima fase e i consigli per il fantamondiale.

Mondiali Russia 2018, ecco gli stadi che ospiteranno le partite della Coppa del Mondo

La rosa dell’Arabia Saudita

Portieri: Al-Owais, Al-Mosailem, Al-Maiouf

Difensori:  Al-Boleahi , Al-Burayk , Al-Harbi , Al-Shahrani , Mo.Hawsawi , Om. Hawsawi , Os. Hawsawi

Centrocampisti: Ateef, Al-Faraj, Al-Khaibri, Al-Khaibari, Al-Jassim , Al Moghawi, Al-Shehri, Bahbir, Kanu

Attaccanti: Al-Muwallad , Al-Sahlawi , Asiri, Al-Dawasari,

La stella

Numero 10 e prima punta nel 4-2-3-1 di Pizzi, Mohammed Al-Sahlawi è la stella indiscussa della nazionale araba. Gioca in patria, nell’Al-Nasr con cui quest’anno ha realizzato 11 gol e tre assist in 20 partite. Durante le qualificazioni ai mondiali ha trascinato i “Falchi” con 14 gol in 16 partite, vincendo la classifica cannonieri dei gironi dell’Asia. Il popolo arabo si affida completamente al suo estro per far bella figura in Russia.

La formazione tipo

Juan Antonio Pizzi, allenatore argentino trionfatore in Copa America nel 2016 con il Cile, solitamente schiera la squadra con un 4-2-3-1 in cui Al-Sahlawi è l’unica punta. A suo sostegno un tridente di fantasia composto da: Al-Shenri, Al-Dawasari e Al-Jassim.

Arabia Saudita (4-2-3-1): Al-Mosailem; Al-Shahrani, Os. Hawsawi, Om. Hawsawi, Al-Harbi; Al-Faraj, Al-Khaibri; Al-Dawsari, Al-Jassim, Al-Shehri; Al-Sahlawi. All. Pizzi

Il calendario dell’Arabia Saudita

L’Arabia Saudita è inserita nel girone A insieme a Russia, Egitto e Uruguay. Esordirà giovedì 14 giugno alle ore 17:00 nella gara inaugurale contro i padroni di casa. Ecco il calendario completo e la programmazione tv della prima fase.

14 giugno ore 17:00 Russia-Arabia Saudita (Canale 5)

20 giugno ore 17:00 Uruguay-Arabia Saudita (Italia 1)

25 giugno ore 16:00 Arabia Saudita-Egitto (Canale 20)

Tutto sui Mondiali di Russia 2018

I giocatori consigliati per il fantamondiale

  • Al-Dawasari: l’ala di Pizzi quest’anno ha giocato in prestito al Villarreal, in cui ha segnato 4 gol e realizzato un assist in 15 partite. Non male per un ventunenne alla prima esperienza europea. Al fantamondiale può essere preso per poco e andare a completare ottimamente il reparto.
  • Al-Jassim: in supporto ad Al-Sahlawi nelle qualificazioni ha segnato sei gol in 18 partite, secondo miglior realizzatore dei sauditi dietro il numero 10. In campionato, nell’Al-Ahli Gedda ha inciso meno: due gol e due assist in 17 partite, ma i numeri in nazionale fanno di lui uno dei perni dell’allenatore argentino.
  • Al-Shenri: in Italia si è fatto conoscere con il gol del definitivo 1-2 nell’amichevole di San Gallo, ma in patria è un giocatore affermato. Quest’anno ha segnato quattro gol e sei assist in 17 partite all’Al-Nasr, squadra che a gennaio lo ha venduto al Leganes, in Spagna, ma in cui è rimasto in prestito fino a fine stagione.

I giocatori sconsigliati per il fantamondiale

  • Al-Khaibri: centrocampista centrale buono in fase di impostazione, ma poco capace di portare bonus. Nel campionato arabo zero gol e zero assist in 14 partite ed in carriera ha segnato solo una volta, nell’anno 2011/2012.
  • Os. Hawsawi: il difensore trentaquattrenne potrebbe soffrire la velocità delle punte avversarie, una su tutte quella di Salah. Se c’è bisogno di un difensore per completare il reparto optate per un altro nome, perchè Hawsawi non porta neanche bonus in zona-gol. Per lui zero gol in 23 partite in campionato.
  • Om. Hawsawi: anche l’altro centrale di Pizzi non offre grandi garanzie. Potrebbe influire sulle sue prestazioni anche l’emozione di essere al mondiale per la prima volta. Anche per lui zero gol in 23 partite di campionato.

Dieci cose da sapere sui Mondiali in Russia

La possibile sorpresa

  • Al-Shahrani: terzino sinistro di spinta, in campionato ha realizzato due gol e quattro assist in 26 partite. Garantisce bonus ed ottima copertura difensiva. Non molto conosciuto dal grande pubblico potrebbe essere un affare se preso per poco.

LE FANTASCHEDE DI TUTTE LE SQUADRE DI RUSSIA 2018