Calciomercato Inter, finito il mercato cinese: ora può partire l’assalto a Dembelé

Calciomercato Inter, finito il mercato cinese: ora può partire l’assalto a Dembelé

I nerazzurri sono pronti a regalare a Spalletti il centrocampista belga. La richiesta è alta, ma l’Inter può tentare di strappare uno sconto al Tottenham

Alle 18, ora italiana, si è chiuso il calciomercato cinese. L’Inter attendeva quest’ora per capire quale sarebbe stato il destino di Mousa Dembelé, attuale centrocampista del Tottenham, da tempo nel mirino dei nerazzurri. Il belga, nonostante delle offerte allettanti dalla Cina, è rimasto a Londra e l’Inter può ora, senza fretta, iniziare la trattativa con il club londinese.

Prezzo alto, ma attenzione al contratto

Il Tottenham, da tempo, ha fatto il suo prezzo per Dembelé: i londinesi vogliono 30 milioni. La cifra richiesta è indubbiamente alta per le casse nerazzurre, sempre sotto osservazione dell’Uefa, ma l’Inter può strappare il belga a Pochettino puntando sul fatto che il giocatore ha un contratto in scadenza. Dembelé è legato al Tottenham fino al 2019, pertanto i londinesi potrebbero abbassare le loro richieste fino a 15-20 milioni per evitare di perdere il calciatore a zero. I nerazzurri non hanno fretta e studiano l’offerta giusta.

Prima un addio

L’Inter, prima di acquistare Dembelè, dovrebbe cedere un centrocampista. Tutti gli indizi portano all’uomo-Champions Matias Vecino. L’uruguaiano, reduce da un buon mondiale, piace molto a Sarri che potrebbe volerlo con se nella sua nuova avventura al Chelsea. I nerazzurri potrebbero pensare a uno scambio alla pari con Zappacosta oppure potrebbero incassare circa 30 milioni da investire in parte su Dembelé e in parte su un altro terzino, probabilmente Vrsaljko.

Calciomercato Inter, accordo con Vrsaljko. Oggi incontro tra Ausilio e l’Atletico

💊Pillola di fanta

Dembelé in carriera non ha segnato molto, 61 gol in 518 partite, ma ha sempre garantito, soprattutto al Tottenahm, un grande equilibrio. A centrocampo è colui che spezza le costruzioni avversarie e gestisce il gioco. EQUILIBRATORE

    Commenta l'articolo!