Calciomercato Sassuolo, corsa a tre per Peluso. Lo vogliono Cagliari, Parma e ChievoVerona

Calciomercato Sassuolo, corsa a tre per Peluso. Lo vogliono Cagliari, Parma e ChievoVerona

Il duttile terzino potrebbe salutare l’ambiente neroverde in questa sessione di mercato. Piace a diversi club di Serie A, primo tra tutti il Cagliari

Federico Peluso era stato uno dei primissimi acquisti del Sassuolo dopo la sua storica promozione in Serie A nel 2014. Fu una scelta coraggiosa da parte sua mettersi alla prova in un ambiente che viveva la massima serie per la prima volta nella sua storia, e si rivelò uno degli elementi più determinanti per la salvezza raggiunta a fine stagione. Da lì, il terzino è arrivato anche a giocare l’Europa League in maglia neroverde, salvo poi assestarsi su livelli più modesti nell’ultima stagione. Ora, dopo 4 anni, potrebbe essere giunto il momento di cambiare aria.

Il club che più di tutti ha mostrato il suo interesse per Peluso in questi giorni è il Cagliari. Nelle ultime due stagioni la difesa è stata il tallone d’Achille della squadra rossoblu, ragion per cui si cerca un innesto di esperienza. Inoltre, i sardi hanno un bisogno strettamente numerico di aggiungere un terzino sinistro alla propria rosa, e il giocatore neroverde potrebbe essere il nome perfetto da inserire in quel ruolo. Dopo Srna, potrebbe arrivare un altro colpo sulle fasce per il Cagliari.

I rossoblu dovranno però stare attenti alla concorrenza di ChievoVerona e Parma. I clivensi sono in cerca di un difensore di sicuro affidamento dopo l’addio di Dainelli e apprezzano molto la duttilità di Peluso. Situazione simile per i crociati, che hanno dovuto salutare il loro storico capitano Lucarelli e vogliono sostituirlo con un nome di pari valore e spessore. Gli emiliani dovranno però prima fare attenzione alle conseguenze del deferimento della FIGC.

💊 Pillola di Fanta

Nell’ultima stagione Peluso – così come praticamente tutto il Sassuolo – non ha offerto un grande rendimento, soprattutto in ottica fantacalcistica. Per lui un gol e un assist, ma soprattutto 10 ammonizioni in 33 partite. INDISCIPLINATO