Consigli fantacalcio, 7 giocatori da evitare per le semifinali del fantamondiale

Consigli fantacalcio, 7 giocatori da evitare per le semifinali del fantamondiale

Dubbi su chi schierare al fantacalcio? Ecco i giocatori sconsigliati per fare bene alle semifinali del fantamondiale di Russia 2018

Con Russia 2018 sta volgendo al termine anche il fantamondiale. Rimangono ancora poche possibilità per i fantallenatori: sono solamente quattro le partite che restano da giocare. Arrivati a questo punto ogni bonus o malus potrebbe rivelarsi determinante. Ecco perché è importante capire chi siano i sette giocatori da non schierare nelle proprie rose in vista delle semifinali del Mondiale.

Olivier Giroud (Francia-Belgio, martedì 10 luglio ore 20:00)

L’attaccante francese sta giocando un Mondiale di buon livello, ma in quanto a bonus proprio no. Solamente un assist per il giocatore del Chelsea in Russia 2018, nonostante i 380 minuti giocati. Contro il Belgio il giocatore sfiderà difensori alti e fisici come Kompany, Alderweireld e Vertonghen: possibile che si trovi in difficoltà anche questa volta, lasciando il compito di portare situazioni pericolose ad elementi più “sguscianti” come Griezmann e Mbappé.

Jan Vertonghen (Francia-Belgio, martedì 10 luglio ore 20:00)

In questo Belgio fin qui convincente è il difensore del Tottenham, probabilmente, la più grande delusione. Ottavo di finale da dimenticare contro il Giappone, gara non così positiva anche contro il Brasile. In una partita che si preannuncia ricca di gol ed occasioni da rete puntare sul difensore centrale potrebbe rivelarsi un azzardo.

Yannick Ferreira-Carrasco (Francia-Belgio, martedì 10 luglio ore 20:00)

Da quando è andato a giocare in Cina non sembra più lui. Un Mondiale fin qui deludente per l’esterno, rimasto anche in panchina nell’ultima vittoria contro il Brasile. La squalifica di Meunier potrebbe rilanciarlo, ma contro la Francia servirà una prestazione ben diversa rispetto a quelle viste finora.

Dries Mertens (Francia-Belgio, martedì 10 luglio ore 20:00)

L’attaccante del Napoli, quando chiamato in causa, ha fatto discretamente bene: una rete ed un assist nei 238 minuti giocati. Il problema per i suoi fantallenatori è che Martinez potrebbe riproporre il modulo vincente visto contro il Brasile. Una formazione in cui Mertens non risultava tra i titolari. Per questo contro la Francia il giocatore classe 1987 potrebbe avere un ruolo molto marginale.

Ivan Perisic (Inghilterra-Croazia, mercoledì 11 luglio ore 20:00)

Così come accaduto con l’Inter, il giocatore croato sembra entrato in una spirale di prestazioni non così convincenti. Nell’attacco della selezione di Dalic è proprio l’esterno uno dei meno positivi. Anche contro la Russia è arrivato un match giocato a bassi livelli, con un palo clamoroso che conferma il momento davvero negativo del classe 1988.

Kyle Walker (Inghilterra-Croazia, mercoledì 11 luglio ore 20:00)

Il difensore inglese sta offrendo prestazioni non al suo livello in questo Mondiale. Nessun errore particolarmente grave – tranne forse il rigore causato nel primo match contro la Tunisia – ma nella difesa a tre è lui l’elemento che spesso va più in difficoltà. Tutto questo senza dimenticare che un suo bonus è pressoché impossibile, visto che raramente ha occasione di concludere verso la porta avversaria o fornire un assist importante ad un compagno.

Raheem Sterling (Inghilterra-Croazia, mercoledì 11 luglio ore 20:00)

Come sempre l’attaccante inglese è un’incognita. La sua qualità non si discute, ma troppo spesso il talento viene oscurato dalla frenesia e dalla poca concentrazione. In questi Mondiali risulta ancora a zero sotto la casella gol segnati e, anche contro la Svezia, le occasioni sprecate sono state tante. Si può dire che il classe 1994 non sia certamente una sicurezza, anche in ottica fantacalcio.

Consigli fantamondiale, i giocatori da schierare per le semifinali di Russia 2018