Inter, De Vrij entusiasta: “Convinto dal progetto e dall’ambiente. Alla Lazio avevo dato tutto”

Inter, De Vrij entusiasta: “Convinto dal progetto e dall’ambiente. Alla Lazio avevo dato tutto”

L’ex difensore dei biancocelesti si presenta e torna sull’ultimo match dello scorso campionato, confermando ancora una volta la sua buona fede

In casa Inter è giorno di presentazioni. Oggi è toccato a uno dei primi colpi del calciomercato estivo, ovvero l’ex difensore della Lazio Stefan De Vrij. L’olandese di dice entusiasta della scelta, per il progetto e per il forte interesse mostrato sin dall’inizio dai nerazzurri. E poi torna sull’ultimo match di campionato, in cui fu messa in discussione la sua presenza in campo, pur essendo noto il suo imminente passaggio ai meneghini. Ecco le dichiarazioni di De Vrij.

Sugli ultimi mesi alla Lazio e sulla scelta dei nerazzurri: “Il passato è passato. Di certo in campo ho sempre dato tutto, compresa la gara contro l’Inter, quando avevo comunicato la mia scelta già da due o tre settimane. Se mi guardo allo specchio non ho nulla da ridire. Anche con i miei ex compagni ci siamo salutati bene. Ho scelto questo club per la fiducia che mi hanno dato mister Spalletti e la società. È stato il club a volermi di più. Mi piace il progetto e l’ambizione della squadra. Sono convinto di aver fatto la scelta giusta. Siamo carichi e ambiziosi e puntiamo alla crescita ulteriore di questa squadra, con l’obiettivo di fare bene in tutte le competizioni. Ho scelto il numero 6 perché mi piace”.

Su sé stesso e sulla sua collocazione in campo: “Cerco sempre di essere un esempio nel lavoro, sorridendo e trasferendo positività. Non ho una preferenza di modulo, mi trovo bene sia nella difesa a tre che in quella a quattro. Dipenderà dalle scelte del mister”.

Chiosa finale, inevitabilmente, sull’arrivo di Cristiano Ronaldo in Italia: “Penso sia un evento bellissimo per tutta la Serie A. Sono contento, ma resto concentrato solo sull’Inter. Abbiamo appena iniziato a lavorare”.

Il tabellone completo del calciomercato estivo delle 20 squadre di Serie A