Mondiali 2018, Belgio-Giappone 3-2: rimonta pazzesca, europei ai quarti

Mondiali 2018, Belgio-Giappone 3-2: rimonta pazzesca, europei ai quarti

Rimonta incredibile dei “Diavoli Rossi”: la decide il gol di Chadli all’ultimo secondo. Nipponici eliminati, Belgio ai quarti contro il Brasile

Il sesto ottavo di finale di Russia 2018 sembra già scritto. Il Belgio, che ha vinto il suo girone a punteggio pieno, sfida il Giappone, che si è qualificato a discapito del Senegal per via dei cartellini. Con le tante big già fuori, gli europei diventano una delle squadre favorite. Gli asiatici, però, non vogliono essere la vittima sacrificale: il loro gioco organizzato può mettere in difficoltà la lenta difesa dei “Diavoli Rossi”.

A partire forte è il Giappone: Kagawa riceve palla al limite, si gira e calcia velocemente col mancino, ma il pallone esce a lato (1′). Subito dopo, però, il Belgio prende in mano il pallino del gioco. Il ct Martinez ha messo in campo una formazione molto offensiva, ricca di velocità e qualità. Il potenziale di Hazard e Mertens si vede tutto, e i giapponesi fanno fatica a stargli dietro. Con il fisico di Lukaku, i “Diavoli Rossi” dominano anche sulla palle alte: col passare dei minuti, gli asiatici sono sempre più in balia degli europei, che però faticano a creare nitide occasioni da gol. La prima vera opportunità per il Belgio arriva al 25′: gran cross dalla destra di Mertens per il taglio sul primo palo di Lukaku, che arriva in anticipo ma non riesce ad impattare bene il pallone. Due minuti più tardi, su una combinazione tra Lukaku e Carrasco subentra Hazard, che calcia forte col mancino ma senza angolare: risponde bene coi pugni Kawashima. Lo stesso gioiello del Chelsea crossa sul secondo palo per Kompany, che però non riesce a deviare in porta col piatto destro. È un assedio dei “Diavoli Rossi”. Il Giappone si difende e riparte, ma il Belgio è troppo superficiale: i ragazzi di Martinez si divertono ma si specchiano troppo, e concludono il primo tempo con un pareggio a reti inviolate.

La seconda frazione di gioco riprende con l’incredibile gol del vantaggio del Giappone: lancio lungo di Shibasaki per Haraguchi, che approfitta dell’abbaglio di Vertonghen e calcia meravigliosamente in diagonale bucando Courtois (47′). Risponde subito rabbiosamente il Belgio, con un palo clamoroso a botta sicura di Hazard. Black out totale pero degli europei, che subiscono anche il secondo gol: Kagawa appoggia per Inui, il quale dal limite dell’area lascia andare un destro terrificante all’angolino (51′). Adesso il Belgio si riversa tutto in avanti, scoprendosi pericolosamente alle ripartenze dei ragazzi di Nishino. Avanti di due lunghezze, i nipponici sono molto più rilassati ed iniziano a mettere in mostra un gran calcio. Grande azione del Belgio: cross perfetto di Meunier, ma Lukaku sbaglia stranamente il colpo di testa sotto porta (62′). I “Diavoli Rossi” ci provano con tutti gli effettivi, e alla fine la fortuna li assiste: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Vertonghen cerca il cross di testa ma trova una strana traiettoria e beffa Kawashima (69′). 4 minuti più tardi, ecco il pareggio del Belgio: Hazard lavora bene la palla sulla sinistra e la mette dolce in mezzo, sopra tutti svetta Fellaini che di testa insacca. Grande imbucata dentro di Kagawa per Honda, che calcia col destro ma Courtois mette in angolo (83′). Due volte Kawashima, che risponde bene prima su Chadli e poi su Lukaku (85′). All’ultimo secondo, la vince il Belgio: contropiede pazzesco gestito da De Bruyne che allarga per Meunier, il quale appoggia in mezzo per Chadli che deve solo toccare in porta (94′). Incredibile beffa, eliminato il Giappone. Belgio ai quarti di finale: adesso il Brasile.

FANTAMONDIALE – Belgio-Giappone 3-2, tabellino e pagelle

Belgio (3-4-3): Courtois 6; Alderweireld 5,5, Kompany 5,5, Vertonghen 6; Meunier 6, Witsel 5,5, De Bruyne 5,5, Carrasco 5 (64′ Chadli 7); Mertens 5,5 (64′ Fellaini 6,5), R. Lukaku 6, E. Hazard 7. All. Martinez

Giappone (4-2-3-1): Kawashima 6; Nagatomo 6, Shoji 6, H. Sakai 6, Yoshida 7; Shibasaki 6 (81′ Honda s.v.), Hasebe 6; Kagawa 6,5, Inui 7, Haraguchi 6,5 (81′ Yamaguchi s.v.); Osako 5,5. All. Nishino

MARCATORI: Haraguchi al 47′, Inui al 51′, Vertonghen al 69′, Fellaini al 73′, Chadli al 94′

ASSIST: Shibasaki, Kagawa, Hazard, Meunier

AMMONITI: Shibasaki (G)

ESPULSI:

Mondiali di Russia 2018 – Calendario e risultati

Tutti i voti degli ottavi di finale di Russia 2018

💊 Pillola di Fanta

Succede di tutto tra Belgio e Giappone, che ci regalano la partita fin qui più bella dei mondiali. I “Diavoli Rossi” rimontano da 0-2 a 3-2 e si qualificano per i quarti di finale: adesso affronteranno il Brasile. I Nipponici tornano a casa, ma a testa altissima. CHE PECCATO