Mondiali 2018, Francia-Croazia 4-2: i Bleus sono campioni del mondo per la seconda volta

Mondiali 2018, Francia-Croazia 4-2: i Bleus sono campioni del mondo per la seconda volta

La Francia batte la Croazia e si laurea campione del mondo per la seconda volta nella storia, super Mbappé. Il tabellino e le pagelle per il fantamondiale

La Francia è campione del mondo. I ragazzi di Deschamps battono la Croazia nella finale dei mondiali di Russia 2018 e portano a casa il loro secondo mondiale della storia. Vera e propria goleada dei Bleus, che battono 4-2 i ragazzi di Dalic. Decisivi i gol di Griezmann, Pogba, Mbappé e l’autogol di Mandzukic.

Deschamps opta per il solito 4-2-3-1, con Giroud a guidare le sortite offensive. Anche per Dalic è 4-2-3-1, con la qualità di Modric alle spalle di Mandzukic. Parte meglio la Croazia, che fa il gioco e pressa alto gli avversari, ma è la Francia a portarsi in vantaggio dopo 20′ di gioco: punizione di Griezmann che trova la deviazione sfortunata di testa di Mandzukic, che si spegne alle spalle di Subasic per il primo autogol della storia in una finale mondiale. La Croazia però non ci sta e prova a reagire alzando il ritmo, pressione che viene ripagata 10′ minuti dopo: appoggio di Vida e gran gol di Perisic, che dopo aver saltato un avversario lascia partire un siluro di sinistro che non lascia scampo a Lloris. Altri 10′ minuti e la Francia si riporta avanti: un calcio d’angolo di Griezmann impatta sulla mano di Perisic, decisivo l’intervento del VAR, che fa cambiare decisione a Pitana. Dagli undici metri si presenta proprio Griezmann, che resta freddo e batte Subasic. La prima frazione si chiude dunque con la Francia avanti di due reti a una contro la Croazia.

Nessun cambio all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi è ancora la Croazia a partire meglio. La pressione dei croati dura però pochi minuti, con la Francia che risponde e riesce anche a concretizzare: al quarto d’ora i galletti riescono infatti a trovare il tris con Pogba che, dopo un primo tiro respinto, lascia partire un gran sinistro che si insacca alle spalle di Subasic. La Croazia sembra alle corde e la Francia prova ad approfittarne, e dopo appena 5′ trova anche il poker: palla dentro di Hernandez e gran siluro da fermo di Mbappé, che trova il 4-1. I ragazzi di Dalic non si danno per vinti e dopo appena tre giri di lancette accorciano le distanze: errore clamoroso di Lloris, che sulla pressione di Mandzukic sbaglia tutto e regala un gol ai croati. Rinvigorita dal gol la Croazia continua ad attaccare ma non riesce ad aggirare la difesa della Francia. Termina dunque con il successo dei ragazzi di Deschamps, che portano a casa il secondo mondiale della storia per i Bleus.

FANTAMONDIALE – Francia-Croazia 4-2, tabellino e pagelle

Francia (4-2-3-1): Lloris 5; Pavard 6, Varane 6,5, Umtiti 6,5, Hernandez 6,5; Pogba 7, Kanté 5,5 (55′ N’Zonzi 6); Mbappé 7,5, Griezmann 7,5, Matuidi 6 (73′ Tolisso 6); Giroud 6 (81′ Fekir s.v.). All. Deschamps

Croazia (4-2-3-1): Subasic 5; Vrsaljko 5, Lovren 5, Vida 5,5, Strinic 5 (82′ Pjaca s.v.); Rakitic 6, Brozovic 5,5; Rebic 5,5 (71′ Kramaric 5,5), Modric 5,5, Perisic 6,5; Mandzukic 6,5. All. Dalic

MARCATORI: Mandzukic (aut.) al 18′, Griezmann (rig.) al 38′, Pogba al 59′, Mbappé al 65′ (F); Perisic al 28′, Mandzukic al 69′ (C)

AMMONITI: Kantè, Hernandez (F); Vrsaljko (C)

ESPULSI: –

ASSIST: –

Mondiali 2018 – Calendario e risultati

💊 Pillola di Fanta

Grazie al gol messo a segno oggi, Kylian Mbappé è diventato il secondo calciatore più giovane di sempre a segnare in una finale di un mondiale. Il baby talento francese in gol a 19 anni e 207 giorni, meglio di lui solamente Pelé nel 1958, che andò in gol all’età di 17 anni e 249 giorni. TALENTO