Mondiali 2018, Maradona: “Argentina alla deriva. La colpa non è di Messi, ma di Biglia e Perez”

Mondiali 2018, Maradona: “Argentina alla deriva. La colpa non è di Messi, ma di Biglia e Perez”

Diego Armando Maradona è tornato a parlare della delusione dell’Argentina al Mondiale e ha attaccato il milanista Biglia

Dopo l’eliminazione dell’Argentina dal mondiale di Russia 2018, è tornato a parlare Diego Armando Maradona e, come sempre, non ha risparmiato (quasi) nessuno. Il Pibe de Oro, escluso Messi, ha attaccato proprio tutti, ed in particolare i centrocampisti Enzo Perez e Lucas Biglia.

Si parte proprio dalla delusione dell’albiceleste: “Pretendevano che Messi risolvesse tutto da solo, ma passava la palla a Biglia o a Enzo Perez e gli tornava indietro qualcosa di ingiocabile. La storia passa per la qualità dei dirigenti e l’Argentina è alla deriva. Va creata una squadra, anzitutto dirigenziale, con gente che sappia di calcio: ci sono molti dirigenti a cui tiri la palla e te la ridanno con la mano“.

Diversa è invece la situazione della Croazia del suo amico Suker: “Mi sento con Davor Suker, mio ex compagno al Siviglia: è il presidente della Federcalcio croata, ha un gran rapporto con i suoi giocatori, ha una squadra pronta a dare tutto in campo e infatti sono in finale“.

💊 Pillola di Fanta

Dopo la deludente stagione disputata con il Milan, Lucas Biglia ha deluso le aspettative anche al mondiale con l’Argentina. Per lui una sola partita da titolare, nella quale è stato anche sostituito al 54′, e molti palloni sbagliati. Se continua così, rischia di perdere il posto anche al Milan. DELUDENTE

    Commenta l'articolo!