Mondiali, l’albo d’oro: comanda il Brasile a quota 5, seguono Italia e Germania con 4

Mondiali, l’albo d’oro: comanda il Brasile a quota 5, seguono Italia e Germania con 4

Queste tutte le nazionali vincitrici della Coppa del Mondo, dal 1930 ad oggi: comandano i verdeoro, ma fra continenti è avanti l’Europa

Eccoci arrivati al momento che tutti stavamo aspettando: la finalissima di Russia 2018. Davanti ci saranno Francia e Croazia, due squadre forti ma che alla vigilia non erano esattamente le favorite per la vittoria finale. Entrambe le formazioni hanno vinto il proprio girone, e si sono meritate di giocarsi l’ultimo match della Coppa del Mondo. I galletti hanno eliminato tre grandi come Argentina, Uruguay e Belgio; gli slavi, invece, hanno avuto la meglio su squadre molto ostiche come Danimarca, Russia e Inghilterra. Sarà sicuramente una bella partita, ricca di emozioni e colpi di scena. Ma Francia-Croazia non è solo per lo spettacolo: è per la storia.

La nazionale più vincente

La selezione che detiene il maggior numero di titoli è ovviamente il Brasile, il popolo del calcio. I verdeoro hanno partecipato a tutte le 21 edizioni dei Mondiali, compresa la rassegna iridata russa. Ben 7 volte sono arrivati in finale, ed in 5 occasioni hanno portato a casa la coppa: l’ultima arrivò nel Mondiale di Giappone e Corea del 2002, quando i brasiliani sconfissero la Germania grazie alla doppietta di Ronaldo. I Pentacampeones sono quindi davanti a tutti. Seguono a quota 4 vittorie l’Italia e proprio i tedeschi. Quest’ultimi sono i Campioni in carica, ma quest’anno hanno clamorosamente deluso tutti: ultimi nel proprio girone, a vantaggio di Svezia e Messico. L’ultima nostra vittoria, invece, ce la ricordiamo tutti: è stata a Berlino nel 2006 ai calci di rigore contro la Francia. Proprio quella fu l’ultima occasione in cui i galletti sono arrivati in finale. A seguire, ci sono le due sudamericane Argentina e Uruguay che ne hanno vinte 2: i primi nel 1978 e nel 1986, mentre i secondi nel 1930 – la prima storica edizione – e nel 1950 – il famoso Maracanazo. Chiudono Spagna, Inghilterra e Francia – nel 1998 – con un solo titolo.

Il continente più vincente

Nonostante il Brasile, in cima alla lista c’è l’Europa. Sulle 20 finali già disputate, infatti, il nostro continente è in vantaggio per 11 vittorie a 9. Negli ultimi 32 anni, infatti, solo la Seleçao è riuscita a portare a casa la coppa – 2 volte, nel 1994 e nel 2002 – tra le nazionali sudamericane. Nella storia recente, la Celeste non ha mai vinto, mentre l’Albiceleste sta ancora sognando Maradona ai Mondiali di Messico ’86. Indipendentemente da chi vincerà domenica 15 luglio tra Francia e Croazia, l’Europa rimarrà avanti sull’America Latina – l’altro unico continente ad aver vinto almeno una Coppa del Mondo. Inoltre, l’Europa è anche il continente ad esser arrivato più volte in finale: senza considerare Russia 2018, siamo avanti 26 a 14. Ai soliti noti, infatti, si aggiungono anche le medaglie d’argento di Olanda – ben 3 su 3Ungheria e Cecoslovacchia2 – e Svezia – 1.

Il capocannoniere

Il capocannoniere della storia dei Mondiali è Miroslav Klose, che in 4 edizioni ha messo a segno 16 gol. Lo segue Ronaldo “Il Fenomeno” a quota 15. Il primo calciatore in attività è sempre tedesco, e risponde al nome di Thomas Muller: l’attaccante del Bayern Monaco ha infatti realizzato 5 gol – nell’edizione di Sudafrica 2010, al suo esordio sui grandi palcoscenici – e altri 5 nel 2014 in Brasile. Il record di reti realizzate in un’unica Coppa del Mondo è però detenuto dal francese Just Fontaine, che nel 1958 in Svezia ha messo a segno ben 13 marcature in sole 6 partite: la sua media-gol è addirittura di 2,17 a match, ovviamente la migliore in assoluto. Altro record è quello delle rassegne iridate in cui un giocatore ha inciso almeno una volta il suo nome sul tabellino dei marcatori: sono ben 4 le edizioni per Pelé, Seeler, Klose e Cristiano Ronaldo. Il maggior numero di gol in una singola partita è invece detenuto dal russo Oleg Salenko, che durante i gironi mise a segno ben 5 gol nel 6-1 finale contro il Camerun: erano i Mondiali di Usa ’94.

L’albo d’oro

Uruguay 1930 – Uruguay
Italia 1934 – Italia
Francia 1938 – Italia
Brasile 1950 – Uruguay
Svizzera 1954 – Germania Ovest
Svezia 1958 – Brasile
Cile 1962 – Brasile
Inghilterra 1966 – 󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 Inghilterra
Messico 1970 – Brasile
Germania Ovest 1974 – Germania Ovest
Argentina 1978 – Argentina
Spagna 1982 – Italia
Messico 1986 – Argentina
Italia 1990 – Germania Ovest
Stati Uniti 1994 – Brasile
Francia 1998 – Francia
Corea del Sud/Giappone 2002 – Brasile
Germania 2006 – Italia
Sudafrica 2010 – Spagna
Brasile 2014 – Germania
Russia 2018 – Francia o Croazia ?

Fonte foto: San Pietroburgo (Russia) 15/06/2018 – Mondiali di calcio Russia 2018 / Marocco-Iran / foto Imago/Image Sport