Mondiali 2018, le parole di Dalic: “Sono orgoglioso di questi ragazzi. Non si può concedere un rigore così”

Mondiali 2018, le parole di Dalic: “Sono orgoglioso di questi ragazzi. Non si può concedere un rigore così”

Dalic ha cercato di stemperare la delusione per la finale persa facendo i complimenti ai suoi. Non ha risparmiato, però, una critica sull’arbitraggio

Il ct della Croazia Dalic in conferenza stampa ha commentato la finale persa per 4-2 contro la Francia. L’allenatore croato ha ringraziato i suoi giocatori per la splendida avventura ai mondiali di Russia 2018 e non ha risparmiato le polemiche sull’arbitraggio. Dalic ha criticato la decisione di Pitana di fischiare il rigore per il fallo di mano di Perisic.

Sulla finale e sul torneo: “Il risultato va accettato, il calcio è così. Sono comunque convinto che la mia squadra abbia disputato un grandissimo torneo: sono orgoglioso di questi ragazzi e lo sarà il Paese intero”.

Sull’arbitraggio: “Non ho mai commentato un arbitraggio, ma consentitemi di dire che in una finale di Coppa del Mondo non si può concedere un rigore del genere . Con questo non voglio creare polemica, ma soltanto esprimere un’opinione. Futuro? Non prendo le decisioni durante la notte, adesso penso soltanto a tornare e riposare un po’. Sono contento per il premio dato a Modric, sicuramente meritato per quanto ha fatto vedere”.