Napoli, infortunio Meret: braccio fratturato in allenamento, inizio di stagione compromesso

Napoli, infortunio Meret: braccio fratturato in allenamento, inizio di stagione compromesso

Il nuovo portiere del Napoli è stato costretto a lasciare l’allenamento immobilizzato: sarà operato giovedì. Il club pensa a possibili sostituti

Inizia malissimo l’avventura al Napoli per Alex Meret. Il portiere ex Spal, acquistato nel corso del calciomercato estivo per una cifra vicina ai 28 milioni di euro, ha rimediato una frattura al braccio sinistro nel corso della seconda giornata di ritiro a Dimaro del club allenato da Carlo Ancelotti. Il giovane portiere azzurro vede così compromesso l’avvio della nuova stagione con la sua nuova squadra: i tempi di recupero previsti si aggirano attorno ai due mesi.

Il club potrebbe muoversi sul calciomercato alla ricerca di un sostituto da affiancare a Karnezis, per permettere un pieno e graduale recupero dall’infortunio ad Alex Meret, uscito dalla seduta immobilizzato. Ecco il comunicato ufficiale del Napoli.

Alex Meret, durante la seduta di allenamento pomeridiana, ha subìto un colpo al gomito in un contrasto di gioco. Al portiere è stato subito applicato del ghiaccio prima di rientrare negli spogliatoi in anticipo.

Successivamente Meret si è sottoposto ad esami clinici che hanno evidenziato una frattura del terzo medio dell’ulna sinistra. Il portiere è stato immobilizzato.

In seguito, il club ha aggiunto.

Alex Meret verrà operato domattina alla clinica Pineta Grande per ridurre la frattura composta dell’ulna sinistra.