Serie A, brutte notizie per il Parma: chiesti 2 punti di penalità. Stangata per Calaiò

Serie A, brutte notizie per il Parma: chiesti 2 punti di penalità. Stangata per Calaiò

La società emiliana e il suo attaccante potrebbero pagare a caro prezzo lo scambio di chat del giocatore prima del match con lo Spezia

Pessime notizie in casa Parma. La Procura Nazionale della Figc ha infatti chiesto la retrocessione del club gialloblu e una pesante squalifica per il suo attaccante, Emanuele Calaiò, per il caso riguardante lo scambio di chat con Filippo De Col prima del match contro lo Spezia, decisivo per la promozione in Serie A degli emiliani. Per il giocatore, accusato di tentato illecito sportivo, è stata chiesta una squalifica di 4 anni e 50.000 euro di ammenda, mentre per il Parma la richiesta è di 2 punti di penalizzazione per quanto riguarda il campionato 2017/2018, che bastano e avanzano per decretare la mancata Serie A. Qualora invece il Tribunale decidesse di applicare la sanzione senza retrocessione al prossimo campionato, sarebbero 6 i punti chiesti da scontare in massima serie.