Calciomercato Fiorentina, alla scoperta di Edimilson Fernandes: un gigante da formare alla corte di Pioli

Calciomercato Fiorentina, alla scoperta di Edimilson Fernandes: un gigante da formare alla corte di Pioli

La Fiorentina ha chiuso con il West Ham per Edimilson Fernandes: chi è la nuova scommessa viola, la carriera e le caratteristiche

Tutto fatto per un nuovo acquisto di calciomercato da parte della Fiorentina. I viola hanno infatti praticamente chiuso per Edimilson Fernandes, centrocampista in forza al West Ham. Il calciatore svizzero classe 1996 potrebbe svolgere le visite mediche già nella giornata di domani, per poi unirsi al gruppo di Pioli. Ecco dunque chi è Edimilson Fernandes, la sua carriera e le sue caratteristiche.

La carriera

Edimilson Fernandes è nato nell’aprile del 1996 in Svizzera, ma ha anche origini portoghesi e capoverdiane. È cugino di Gelson Fernandes, transitato in Italia con le maglie di Udinese e Chievo. La sua prima squadra professionistica è stata il Sion, dove ha debuttato in prima squadra a 17 anni. Con la selezione giovanile della società svizzera ha disputato 31 gare, mentre dalla stagione 2014/15 inizia a farsi spazio in prima squadra. Le 26 gare giocate ad alti livelli in Super League nell’annata 2015/2016 gli valgono la chiamata del West Ham, che per lui sborsa sei milioni e mezzo di euro. In Inghilterra diventa subito un titolare, raccogliendo 28 gare in Premier al suo primo anno. La scorsa stagione, invece, solamente 14 presenze a causa di due infortuni alla caviglia che lo hanno costretto ai box per cinque mesi.

Le caratteristiche

Edimilson Fernandes è un centrocampista centrale, capace comunque di disimpegnarsi ottimamente anche come trequartista. In diverse occasioni è stato schierato sulla fascia destra. Buona duttilità dunque per il classe 1996, dotato anche di una struttura fisica importante: un metro e 90 per lui, anche se i soli 70 kg raccontano di come ci sia del lavoro da fare sotto questo aspetto. Dotato di una discreta velocità, ha una buona tecnica anche nel far girare il pallone. Deve certamente migliorare nelle conclusioni in porta e negli inserimenti: 42 partite di Premier, zero gol e un solo assist. Prendendo sempre come riferimento i suoi match nel campionato inglese, emergono i suoi cinque cartellini gialli.

Guida all’asta del fantacalcio 2018/19: il manuale pdf per una rosa perfetta. Clicca qui per scaricarla