Calciomercato Roma, l’agente di Suso avvistato a Trigoria: possibile avvicinamento

Calciomercato Roma, l’agente di Suso avvistato a Trigoria: possibile avvicinamento

Alessandro Lucci, procuratore tra gli altri anche del giallorosso Florenzi, è stato visto a Trigoria: incontro in corso con gli uomini mercato capitolini

Dall’operazione Malcom fallita clamorosamente, quello dell’acquisto di un’ala d’attacco è un tasto davvero dolente per la Roma. La necessità di un acquisto nel ruolo è un argomento torbido in casa giallorossa: se la dirigenza capitolina afferma di star bene anche senza ulteriori entrate, gli uomini mercato hanno in realtà sondato tanti profili diversi da accostare sulla corsia laterale di destra al turco Under. Tra i più chiacchierati ci sono Neres, Bailey, Berardi Oryarzabal, Thauvin e… Suso.

Lo spagnolo è stato già invitato da Perotti ad unirsi alla Roma, ma il Milan ci punta forte e sembrerebbe non avere intenzione di provarsene. Un primo spiraglio di luce per l’operazione arriva però da Sky Sport: Alessandro Lucci, agente di Suso, è stato avvistato oggi all’interno di Trigoria. Il procuratore potrebbe star incontrando proprio ora i dirigenti capitolini nel tentativo di trovare un’intesa che permetta alle parti di intavolare poi anche una trattativa con l’attuale club di appartenenza.

E se invece…

Lucci segue gli interessi di molti calciatori legati alla nostra Serie A e non esiste la sicurezza che egli sia a Trigoria proprio per parlare dello spagnolo. Il procuratore ha tra i propri assistiti anche il giallorosso Florenzi, ma il fatto che il calciatore abbia rinnovato da pochi giorni il proprio contratto rende improbabile che sia lui l’argomento dei discorsi.

Non si può escludere però che i capitolini possano essere interessati ad altri nomi tra quelli dei “protetti” di Lucci, come quelli di Cuadrado, Vecino, Zappacosta, Muriel e chi più ne ha più ne metta. Difficile si tratti di Bonucci o di Badelj, appena approdato sulla sponda opposta del Tevere.

💊 Pillola di fanta

Lo spagnolo è stato amatissimo dai fantallenatori fin quando è rimasto centrocampista in lista, da attaccante non è invece più una prima scelta. Se al Milan però quantomeno è titolare indiscusso, un suo arrivo alla Roma lo metterebbe in competizione con Under, che ha fatto benissimo nella seconda metà della scorsa stagione. SVALUTATO