Guida all’asta del fantacalcio, la scheda del Frosinone: rivoluzione per la salvezza

Guida all’asta del fantacalcio, la scheda del Frosinone: rivoluzione per la salvezza

Il nuovo stadio e la rivoluzione tecnica per non retrocedere. Tutto sul Frosinone di Longo: formazione tipo, nuovi acquisti e consigli per il fantacalcio

Tre anni dopo la prima storica promozione in Serie A, il Frosinone ha spazzato via i fantasmi che aleggiavano intorno al Matusa e ha trovato nel nuovo stadio Benito Stirpe una seconda meritata partecipazione alla massima categoria italiana proprio di fronte al Palermo del loro storico condottiero Stellone. La prima volta la salvezza sarebbe stata meritata, ora l’obiettivo è centrarla per davvero.

Principali movimenti di mercato

Quella ciociara sul mercato è stata una vera e propria rivoluzione. Tra i pali sono arrivati Sportiello e Iacobucci, mentre ha salutato il titolare della scorsa stagione Vigorito. Dietro GoldanigaSalamon e Capuano compongono il nuovo trio difensivo, mentre a centrocampo Crisetig, Hallfredsson e Vloet porteranno un mix di esperienza e spensieratezza. Sulla corsia di destra Zampano ha preso il posto di M.Ciofani, finito a Pescara, mentre sull’out mancino ci sarà il veterano Molinaro. Cambiamenti anche nel reparto offensivo, arricchito del croato Perica dall’Udinese, del costaricense Campbell dall’Arsenal e dal giovane Pinamonti dell’Inter. Salutano Terranova e Citro.

Guida all’asta del fantacalcio 2018/19: il manuale pdf per una rosa perfetta. Clicca qui per scaricarla

La formazione tipo

3-5-2: SPORTIELLO; GOLDANIGA, SALAMON, CAPUANO; ZAMPANO, Chibsah, HALLFREDSSONCRISETIG, MOLINARO; Ciano, PERICA

Variabili di formazione

3-4-1-2: SPORTIELLO; GOLDANIGASALAMON, CAPUANO; ZAMPANOHALLFREDSSONCRISETIGMOLINARO; Ciano; CAMPBELLPERICA

Formazioni tipo Serie A: ecco le probabili formazioni delle 20 squadre per la stagione 2018/19

La rosa del Frosinone

Portieri: Bardi, Iacobucci, Sportiello

Difensori: Ariaudo, Brighenti, Ghiglione, Goldaniga, Krajnc, Molinaro, Salamon, Zampano, Capuano

Centrocampisti: Beghetto, Besea, Chibsah, Crisetig, Gori, Hallfredsson, Maiello, Paganini, Sammarco, Soddimo, Vloet, Cassata

Attaccanti: Ciano, D. Ciofani, Dionisi, Matarese, Perica, Campbell, Pinamonti, Ardaiz

I nuovi arrivi

Sportiello: il classe ’92 arriva per blindare la porta ciociara dopo una stagione in prestito alla Fiorentina conclusa con 15 reti inviolate (meglio solo Reina, Alisson e Handanovic).

Crisetig: il 25enne centrale di centrocampo ha frequentato la Serie A già in quattro occasioni, ma questa sarà la prima volta in cui indosserà una maglia non rossoblù.

Molinaro: l’esperienza di cui una neo-promossa deve cibarsi per confrontarsi con la nuova avventura. Il terzino ha salutato il Toro dopo quattro anni per impadronirsi della corsia sinistra frusinate.

Goldaniga: a Sassuolo non è riuscito a mantenere appieno le promesse fatte ai tempi di Palermo. Col suo arrivo, i ciociari cercano di aumentare il valore della propria retroguardia.

Ghiglione: giovane terzino destro scuola Genoa che ancora deve esordire in Serie A. Arriva da due stagioni prestito in cadetteria, l’ultima da titolare con la Pro Vercelli.

Perica: a un frutto dell’Academy del Chelsea si chiede più di quanto non abbia messo in mostra ad Udine. Attaccante rapace, cercherà finalmente di affermarsi in Italia segnando gol vitali per la salvezza.

Hallfredsson: un veterano in mezzo al campo è un tassello fondamentale per una neo-promossa. L’islandese aggiunge centimetri, sostanza e geometrie.

Iacobucci: il 27enne arriva in Ciociaria dopo tre stagioni alla Virtus Entella. In Serie A ha già giocato nel 2013-14 con la maglia del Parma: 7 presenze e 15 reti subite. Ininfluente per il fantacalcio.

Salamon: girovago della medio-bassa classifica, il polacco ha dato il meglio di sé in cadetteria. Aggiunge una tacca con la nuova maglia, farà concorrenza a Terranova al centro della difesa.

Vloet: trequartista olandese, arriva dal Chiasso dopo un’annata da 31 presenze e 4 gol al Nac Breda in Eredivisie.

Campbell: sembrava potesse essere un cracke, poi ha iniziato la girandola dei prestiti ed ora è giunto in Ciociaria. Nome altisonante per la neo-promossa, ma dovrà dimostrare tutto sul campo.

Zampano: terzino destro che in A con il Pescara ha lasciato un buon sapore ad addetti e fantallenatori. Moto continuo e discreto assistman.

Capuano: terzo centrale di difesa arrivato nell’ultimo giorno di mercato. Fa il suo, ma al fantacalcio non è uninnesto eccezionale.

Cassata: giovane centrocampista che a Sassuolo ha fatto vedere di avere i numeri per la categoria.

Pinamonti: giovane attaccante scuola Inter a caccia di minuti. Non è detto che li trovi

Ardaiz: prospetto interessante. Attaccante uruguagio giovane e promettente, ma la concorrenza è severa.

I ballottaggi

Salamon-Ariaudo

Capuano-Krajnc

Chibsah-Vloet-Soddimo (per una maglia)

Hallfredsson-Crisetig-Maiello (per due maglie)

Ciano-Campbell

Perica-D. Ciofani

I tiratori

Rigori: D. Ciofani, Dionisi, Ciano

Punizioni: Ciano, Dionisi, Vloet

Angoli: Ciano, Soddimo

I giocatori consigliati al fantacalcio

Ciano: la maggior parte del peso creativo è nelle sue mani, delle ottime mani. Nella scorsa stagione ha realizzato 16 gol e 17 assist giocando tutte e 48 le partite del suo Frosinone. Porta bonus e non vi lascia in dieci.

Soddimo: la prima volta è arrivato in A da esterno di centrocampo, ora lo fa da mezzala. Da titolare o da subentrante, il suo in zona bonus lo fa volentieri: 3 reti e 7 assist nella scorsa stagione.

Zampano: col Pescara di Oddo aveva fruttuosamente toccato per la prima volta la Serie A, mentre in 6 mesi a Udine dallo scorso gennaio aveva trovato 2 assist in sole 6 presenze. Gioca a sulla linea a 5 di centrocampo e sa trovare l’assist vincente: low-cost interessante.

I giocatori sconsigliati al fantacalcio

Goldaniga: all’asta può ingolosire perché è il più conosciuto della retroguardia ciociara, ma forse sarebbe meglio affidarsi ad altri. La sua media voto a Sassuolo è stata di 5.88, le sue prestazioni inferiore rispetto a quanto mostrato a Palermo.

Gori: è in gialloblu dal 2011 e potrebbe essere la vostra quota di fantacalcio romantico, ma ha il vizio del giallo (11 lo scorso anno) e condizioni fisiche spesso precarie. Per caratteristiche, nonostante il gol importantissimo segnato al Cittadella nella semifinale playoff, non è un centrocampista da bonus.

Molinaro: aggiunge esperienza, ma pochi bonus. In 465 presenze in carriera, l’ex Torino ha segnato 6 gol e realizzato 28 assist (quasi 1 ogni 17 gare). In cambio, le ammonizioni toccano quota 72.

La possibile sorpresa

Vloet: il 23enne nasce trequartista ma arriva in gialloblu per fare la mezzala offensiva. Il posto nell’undici titolare non è assicurato, ma i numeri e i margini di crescita solleticano la fantasia dei fantallenatori. Due stagioni fa ha segnato 12 reti nella cadetteria olandese, lo scorso anno 4 in Eredivisie.

Gli infortunati

Gori: infortunio alla spalla. Rientro previsto: dicembre.

Paganini: rottura del legamento crociato. Rientro previsto: gennaio.

Dionisi: rottura del legamento crociato. Rientro previsto: febbraio

Consulta le fantaschede dei nuovi arrivati in Serie A