Guida all’asta del fantacalcio, la scheda del Genoa: obiettivo decimo posto

Guida all’asta del fantacalcio, la scheda del Genoa: obiettivo decimo posto

Dalla rivoluzione della squadra alla conferma di Ballardini, tutto sul Genoa: formazione tipo, nuovi acquisti e consigli per il fantacalcio

Chiuso al 12° posto lo scorso campionato, il Genoa è pronto a ripartire da Davide Ballardini, l’allenatore che – arrivato a campionato in corso – è stato capace di guidare i grifoni verso una salvezza tranquilla. Archiviata ormai la scorsa stagione però, che si è chiusa con quattro sconfitte consecutive nelle ultime quattro gare di campionato, i grifoni sono pronti a migliorarsi per chiudere il prossimo campionato nella parte sinistra della classifica. Ballardini è chiamato inoltre a correggere quello che è stato l’errore più grande dei suoi nella scorsa stagione, ovvero il rilassamento della squadra a salvezza raggiunta, che ha portato a una serie di risultati negativi nel finale di stagione.

Principali movimenti di mercato

Come in ogni sessione di calciomercato estiva, il Genoa è stato finora una delle squadre più attive: sia sul fronte uscite che su quello entrate. Quella dei grifoni è stata una vera e propria rivoluzione, con diversi titolari che hanno salutato ricevendo il cambio da calciatori altrettanto importanti. Da segnalare gli addii di Perin, Bertolacci, Rigoni, Izzo, Taarabt, Rossi, Rossettini e Laxalt. Gli acquisti più importanti sono stati invece quelli di Criscito, Marchetti, Mazzitelli, Bessa, Sandro, Romulo e Lisandro Lopez, insieme a qualche giovane promessa. Dentro anche il baby bomber scuola Juve Favilli.

Guida all’asta del fantacalcio 2018/19: il manuale pdf per una rosa perfetta. Clicca qui per scaricarla

La formazione tipo

3-5-2: MARCHETTI; LISANDRO LOPEZ, Spolli, Zukanovic; ROMULO, MAZZITELLI, SANDRO, Hiljemark, CRISCITO; Lapadula, PIATEK

Variabili di formazione

3-5-1-1: MARCHETTI; Biraschi, Spolli, Zukanovic; ROMULO, MAZZITELLI, SANDRO, Hiljemark, CRISCITO; Medeiros; Lapadula

Formazioni tipo Serie A: ecco le probabili formazioni delle 20 squadre per la stagione 2018/19

La rosa del Genoa

Portieri: Marchetti, Radu, Vodisek

Difensori: Biraschi, Criscito, El Yamiq, Gunter, Lakicevic, Lopez, Pereira, Spolli, Zukanovic

Centrocampisti: Bessa, Callegari, Hiljemark, Lazovic, Mazzitelli, Omeonga, Rolon, Romulo, Sandro

Attaccanti: Dalmonte, Favilli, Galabinov, Kouamé, Lapadula, Medeiros, Pandev, Piatek, Zanimacchia

I nuovi arrivi

Criscito: dopo sette anni torna a casa per riprendersi quel posto da titolare sulla fascia sinistra che aveva lasciato per andare in Russia. Oltre alle ottime qualità, darà una mano alla difesa anche grazie alla sua esperienza.

Piatek: al termine di una grandissima stagione con i polacchi del Cracovia, il giovane attaccante polacco approda in Italia per fare il salto di qualità.

Marchetti: terminata in malo modo l’avventura alla Lazio, l’esperto portiere italiano è pronto a riscattarsi con il Genoa.

Lakicevic: dotato di buona corsa e discreta tecnica, terzino destro in arrivo dalla Serbia per dare una mano in difesa.

Sandro: dopo l’ottima esperienza con il Benevento continua l’avventura italiana del metronomo brasiliano, pronto a prendere in mano le redini del centrocampo di Ballardini.

Romulo: anche per lui, come per Sandro, l’ottima stagione disputata lo scorso anno gli è valsa la chiamata del Genoa. Per lui pronta una maglia da titolare come esterno destro di centrocampo o di difesa.

Radu: dopo l’anno in Serie B con l’Avellino, arriva al Genoa per fare il secondo di Marchetti.

Callegari: regista dal piede buono in arrivo dal PSG B per farsi notare nel calcio che conta.

Mazzitelli: visto il poco spazio trovato al Sassuolo, il giovane centrocampista italiano si trasferisce al Genoa per provare a conquistare un posto da titolare e mettersi in mostra.

Gunter: in arrivo dal Galatasaray per dare il cambio ai titolari e fare esperienza.

Kouamé: al termine di una buona stagione in B con il Cittadella, Kouamé è pronto a conquistare i riflettori della Serie A con la sua velocità e con i gol. Prima o seconda punta.

Lisandro Lopez: dopo una stagione difficile, con solo nove presenze tra Inter e Benfica, Lisandro Lopez torna in Serie A. La sua esperienza, anche europea, potrebbe tornare utile al Genoa nella lotta per la salvezza.

Favilli: baby bomber scuola Juve che ha fatto un precampionato on fire. Suscita grande curiosità.

I ballottaggi

Mazzitelli-Bessa

Medeiros-Pandev

Kouamé-Galabinov-Piatek (per una maglia)

Lapadula-Favilli

I tiratori

Rigori: Lapadula, Pandev, Piatek

Punizioni: Criscito, Medeiros, Bessa

Angoli: Medeiros, Mazzitelli, Romulo

I giocatori consigliati al fantacalcio

Criscito: tornato a casa dopo sette anni in Russia, Criscito porta esperienza e sicurezza alla difesa del Genoa. Nell’ultima stagione per lui sei gol e sei assist in 40 presenze, niente male per uno che di ruolo fa il terzino. Considerando anche che molto probabilmente giocherà come esterno di centrocampo nel 3-5-2 e che nelle liste è un difensore, potrebbe essere un ottimo colpo per diverse fantasquadre.

Lapadula: dopo una stagione non proprio brillantissima, soprattutto sul piano realizzativo, Lapadula è pronto al riscatto. Con il nuovo modulo offensivo che dovrebbe proporre Ballardini, l’ex Milan potrebbe riprendere a segnare con più costanza, arrivando magari in doppia cifra.

Hiljemark: tornato a gennaio al Genoa dopo la breve parentesi al Panathinaikos, lo svedese si è subito reso protagonista nel centrocampo dei grifoni, collezionando quattro assist in 15 presenze. Se riuscirà a tenere questa media durante l’arco di tutto il campionato, la doppia cifra di assist non è poi così utopica.

I giocatori sconsigliati al fantacalcio

Marchetti: dopo un anno di inattività, considerando anche l’età che avanza, Marchetti non rientra sicuramente tra i portieri consigliabili al fantacalcio. L’esperto portiere ex Lazio potrebbe infatti pagare l’anno da fuori rosa, quindi è un rischio che potete tranquillamente evitare di correre.

Spolli: anche se dovrebbe partire titolare, l’esperto difensore argentino rischia di saltare parecchie partite durante il corso della stagione. Nell’ultimo campionato per lui sono infatti arrivati diversi stop per infortunio e, considerando anche l’età, non è sicuramente uno dei difensori su cui puntare per tutto il campionato.

Pandev: anche per lui, come per gli altri due sconsigliati, pesa molto l’età. Nonostante nello scorso campionato si sia reso protagonista con buone prestazioni, sono state diverse le gare in cui è invece rimasto nell’ombra. Se consideriamo poi che è un attaccante, troppo pochi i bonus portati a casa: appena 5 gol e un assist in 32 presenze la scorsa stagione.

La possibile sorpresa

Piatek: giovane attaccante molto duttile e dal fisico possente, che predilige il ruolo di punta centrale e che può giocare sia da solo che in coppia. Dopo la grande stagione con il Cracovia, nella quale ha totalizzato 21 gol e quattro assist in 36 presenze, il polacco è pronto a confrontarsi con i nuovi compagni di reparto per ritagliarsi un ruolo importante e fare il definitivo salto di qualità. Non dovrebbe partire titolare, ma sicuramente è una delle migliori scommesse da fare nel reparto avanzato della vostra fantarosa.

Gli infortunati

Consulta le fantaschede dei nuovi arrivati in Serie A