Guida all’asta del fantacalcio, la scheda dell’Inter: l’anno della consacrazione

Guida all’asta del fantacalcio, la scheda dell’Inter: l’anno della consacrazione

L’arrivo di Nainggolan per confermarsi in Champions. Tutto sull’Inter di Spalletti: formazione tipo, nuovi acquisti e consigli per il fantacalcio

L’Inter, dopo aver raggiunto l’obiettivo Champions, quest’anno punta a migliorare il quarto posto dell’anno scorso. Lasciando da parte la Juventus, che sembra avere due marce in più rispetto alle concorrenti, i nerazzurri dovranno lottare soprattutto con Roma e Napoli per il ruolo di antagonista. Il tutto senza dimenticare la Lazio e il Milan a cui il nuovo corso Elliott potrebbe dare nuovi stimoli. Dopo molti anni l’Inter sembra avere un progetto tecnico all’altezza delle avversarie. Sul campo ci sono certezze come Icardi, 29 gol la scorsa stagione, Perisic e Skriniar, mentre in panchina c’è sempre Luciano Spalletti, il grande artefice della qualificazione in Champions.

Guida all’asta del fantacalcio 2018/19: il manuale pdf per una rosa perfetta. Clicca qui per scaricarla

I principali movimenti di mercato

Quest’anno i nerazzurri hanno aumentato la qualità di una rosa già buona grazie ad acquisti mirati e al grande colpo Nainggolan. In difesa sono arrivati ottimi giocatori come De Vrij dalla Lazio e Asamoah dalla Juventus; all’addio di Cancelo si è rimediato con Vrsaljko dall’Atletico Madrid. In mezzo al campo Rafinha, tornato al Barcellona, è stato ben sostituito da Nainggolan, sottratto alla Roma, che sarà il fulcro del gioco nerazzurro. Inoltre, dopo il prestito al West Han, rientra a Milano Joao Mario. Davanti grandi speranze per Lautaro Martinez, arrivato dal Racing con la benedizione di Milito, Politano, preso dal Sassuolo e Keita Baldé che ritorna in Serie A dopo l’esperienza al Monaco. I tre garantiscono ricambi affidabili per Icardi, senza un vice dopo l’addio di Eder, Perisic e Candreva. Hanno lasciato Milano, senza rimpianti, anche Santon e Nagatomo.

La formazione tipo 

Inter (4-2-3-1): Handanovic; VRSALJKO, Skriniar, DE VRIJ, ASAMOAH; Vecino, Brozovic; Candreva, NAINGGOLAN, Perisic; Icardi

Variabili di formazione

3-4-2-1: Handanovic; Skriniar, Miranda, DE VRIJ; VRSALJKO, Brozovic, Vecino, ASAMOAH; NAINGGOLAN, Perisic; Icardi

3-4-1-2: Handanovic; Skriniar, Miranda, DE VRIJ; VRSALJKO, Brozovic, Vecino, Perisic; NAINGGOLAN; Icardi, MARTINEZ

Formazioni tipo Serie A: ecco le probabili formazioni delle 20 squadre per la stagione 2018/19

La rosa dell’Inter

Portieri: Berni, Handanovic, Padelli

Difensori: Asamoah, D’Ambrosio, Dalbert, de Vrij, Miranda, Ranocchia, Skriniar, Vrsaljko

Centrocampisti: Borja Valero, Brozovic, Candreva, Gagliardini, Joao Mario, Nainggolan, Perisic, Vecino

Attaccanti: Colidio, Icardi, Karamoh, Keita, Martinez, Politano, Salcedo

I nuovi arrivi

De Vrij: difensore di grande affidamento alla Lazio, abile in zona-gol. Destinato ad affiancare Skriniar.

Joao Mario: tornato dal prestito al West Ham, il fantasista portoghese è fuori dai piani dell’Inter e di Spalletti.

Asamoah: arriva per fare il terzino, ma all’occorrenza può giocare come mezzala o esterno alto di centrocampo.

Nainggolan: rincorso per un anno, il ninja ritrova Spalletti con cui a Roma ha fatto faville. È all’Inter per fare la differenza, da interno o da trequartista.

Politano: la grande stagione al Sassuolo gli è valsa la chiamata dell’Inter. Ala dotata di ottimo dribbling e grande tiro si giocherà il posto sulla destra con Candreva.

Martinez: “el toro” è un attaccante centrale con movimenti da seconda punta e istinto del gol. Molto giovane arriva come vice-Icardi, con cui può giocare anche in coppia.

Vrsaljko: il terzino croato torna in Italia dopo due anni all’Atletico e un mondiale che lo ha visto protagonista. L’Inter, orfana di terzini di livello  dopo l’addio di Cancelo, può trovare in lui un esterno di sicuro affidamento.

Keita: dopo un anno al Monaco il giovane senegalese torna in Italia. Due anni fa aveva concluso il suo campionato con 16 gol con la Lazio, quest’anno arriva all’Inter per confermare ciò che di buono ha fatto sia a Roma che nel Principato.

I ballotaggi

Vecino-Gagliardini

De Vrij-Miranda

Candreva-Politano-Keita per una maglia

I tiratori

Rigori: Icardi, Candreva, Nainggolan

Punizioni: Candreva, Politano, Brozovic

Calci d’angolo: Brozovic, Candreva, Politano

I giocatori consigliati al fantacalcio

Icardi: il capitano è uno degli attaccanti più forti del campionato e viene da una stagione in cui è stato capocannoniere con 29 gol. Può segnarne almeno 25.

Perisic: lo scorso anno, nonostante sia stato leggermente discontinuo, ha realizzato 11 gol e 11 assist. Spalletti punta fortissimo sul croato e lui, dopo un gran mondiale, vorrà ripagarlo andando di nuovo in doppia cifra negli assist e nei gol.

Nainggolan: con Spalletti a Roma ha segnato 11 gol in campionato due stagioni fa. In quella appena conclusa ne sono arrivati solo quattro, ma il legame con il tecnico di Certaldo può farlo tornare ad altissimi livelli. L’Inter lo ha scelto per fare il salto di qualità definitivo.

I giocatori sconsigliati al fantacalcio

Borja Valero: lo spagnolo, ormai 33enne, lo scorso anno ha faticato molto, soprattutto nella seconda parte di stagione. Con l’arrivo di Nainggolan il suo impegno sarà sempre più centellinato.

Dalbert: stagione disastrosa per l’ex Nizza che non è riuscito a entrare negli schemi di Spalletti. Quasi mai titolare, l’arrivo di Asamoah potrebbe chiudergli definitivamente gli spazi.

Candreva: nelle gerarchie di Spalletti sarà lui il titolare, ma presto Politano potrebbe rubargli il posto. Dopo una stagione con zero gol si preannuncia un altro anno difficile.

La possibile sorpresa

Lautaro Martinez: l’attaccante argentino arriva da oltreoceano con grandi aspettative. In patria è riconosciuto come uno dei talenti più importanti e all’Inter non vuole fallire. I nerazzurri puntano molto su di lui e “el toro”, che ha segnato molto nelle amichevoli estive, non vuole deludere i suoi tifosi. Parte come vice-Icardi, ma saprà ritagliarsi molti spazi.

Infortuni

Consulta le fantaschede dei nuovi arrivati in Serie A