Guida all’asta del fantacalcio, la scheda della Lazio: vista Champions League

Guida all’asta del fantacalcio, la scheda della Lazio: vista Champions League

Dai sogni europei di Lotito alla conferma – per ora – di Milinkovic-Savic. Tutto sulla Lazio di Inzaghi: formazione tipo, nuovi acquisti e consigli per il fantacalcio

Perché la scorsa stagione risultasse sensazionale per la Lazio, è mancata la ciliegina sulla torta: quella Champions League soffiata dall’Inter nel finale. I biancocelesti ripartono dunque dall’Europa League, ma con molta più consapevolezza. Inzaghi ha dimostrato grande preparazione, Lotito punta su di lui per centrare il quarto posto. Milinkovic-Savic è ancora in squadra, così come Immobile. Nonostante alcune partenze importanti, la Lazio può davvero puntare in alto.

Principali movimenti di mercato

Diversi acquisti per la Lazio, che ha puntato innanzitutto a colpi funzionali al progetto senza eccessi. Partito Marchetti – direzione Genoa – è arrivato Proto in prestito dall’Olympiacos a ricoprire il ruolo di terzo portiere. Al centro della difesa ha salutato De Vrij, che ha scelto l’Inter: al suo posto è arrivato Acerbi dal Sassuolo. Nuovo acquisto anche a sinistra, dove è stato acquistato Durmisi – terzino in prestito dal Betis Siviglia. Due acquisti importanti in mezzo al campo. Il primo è Berisha, mezzala kosovara arrivata dal Salisburgo; il secondo è Badelj, mediano croato che era svincolato. Sulla trequarti ha lasciato Roma anche Felipe Anderson, direzione West Ham: al suo posto è quindi arrivato Joaquin Correa, talentuoso esterno argentino prestato dal Siviglia. Davanti è invece stato acquistato dalla Salernitana Sprocati. Salutano infine anche Djordjevic e Nani: il serbo è andato al Chievo, mentre il portoghese ha terminato il suo contratto.

Guida all’asta del fantacalcio 2018/19: il manuale pdf per una rosa perfetta. Clicca qui per scaricarla

La formazione tipo

3-5-1-1: Strakosha; Luiz Felipe, ACERBI, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile

Variabili di formazione

Formazioni tipo Serie A: ecco le probabili formazioni delle 20 squadre per la stagione 2018/19

La rosa della Lazio

Portieri: Guerrieri, Proto, Strakosha

Difensori: Acerbi, Basta, Bastos, Caceres, Durmisi, Luiz Felipe, Lukaku, Marusic, Patric, Radu, Wallace

Centrocampisti: Badelj, Berisha, Cataldi, Correa, Di Gennaro, Jordao, Leiva, Lulic, Milinkovic-Savic, Minala, Murgia, Neto, Parolo

Attaccanti: Caicedo, Immobile, Lombardi, Luis Alberto, Rossi, Sprocati

I nuovi arrivi

Proto: portiere classe 1983 arrivato in prestito dall’Olympiacos. Rimpiazzerà Marchetti.

Acerbi: esperto difensore centrale arrivato dal Sassuolo. Al Milan non era pronto per fare il salto di qualità definitivo, ora sembra esserlo. Avrà il duro compito di sostituire De Vrij. Porterà bonus: lo ha sempre fatto.

Durmisi: terzino sinistro di spinta arrivato dal Betis Siviglia. Il danese ha sempre regalato gol e assist: la sua propensione offensiva potrebbe far male agli avversari, soprattutto nelle fasi iniziali del campionato.

Berisha: centrocampista arrivato dal Salisburgo. Il classe 1993 ha qualità e visione di gioco, può giocare in tutti i ruoli del centrocampo. La sua duttilità ed il suo dinamismo gli garantiranno minuti importanti. Ha solo bisogno di tempo per adattarsi al campionato italiano.

Badelj: mediano croato arrivato da svincolato dopo l’esperienza alla Fiorentina. Il ragazzo porta esperienza ed intelligenza tattica. Rappresenta una diga importante davanti alla difesa per Inzaghi. Di sicuro, però, non è un giocatore chiave al fantacalcio.

Correa: talentuoso esterno argentino arrivato in prestito dal Siviglia. Il ragazzo dovrà sostituire Felipe Anderson, ma ha le capacità per non farlo rimpiangere. Ancora un classe 1994, la sua velocità e la sua qualità potrebbero essere un crack nella nostra Serie A.

Sprocati: attaccante esterno classe 1993 arrivato in prestito dalla Salernitana.

I ballottaggi

Luiz Felipe-Caceres-Bastos (per una maglia)

Lulic-Lukaku-Durmisi (per una maglia)

Leiva-Badelj

Parolo-Berisha

I tiratori

Rigori: Immobile, Luis Alberto

Punizioni: Luis Alberto, Milinkovic-Savic, Radu

Angoli: Luis Alberto, Lulic, Radu

I giocatori consigliati al fantacalcio

Milinkovic-Savic: il serbo è uno dei giocatori più determinanti del campionato. La sua qualità ed il suo fisico lo rendono praticamente immarcabile. Inserito nella lista come centrocampista, in realtà gioca più avanzato: la sua posizione gli permette di essere più vicino alla porta, sia a palla alta che a palla bassa. L’anno scorso, in campionato il classe 1995 ha totalizzato 12 gol e 4 assist in 35 presenze.

Luis Alberto: lo spagnolo è stato il colpo più azzeccato dello scorso anno. Inzaghi gli ha dato fiducia, e l’ex Liverpool ha fatto magie. I fantallenatori che hanno avuto l’intuizione di acquistarlo in estate, sono stati ricompensati come mai avrebbero immaginato. Difficile ripetere la stagione dell’anno scorso, ma la sua la sua classe promette ancora tanti bonus. In 34 partite, 11 gol e 16 assist per il classe 1992. Luis Alberto è anche l’indiziato numero 1 per punizioni e angoli.

Immobile: impossibile non consigliare il capocannoniere dello scorso campionato, titolo vinto con 29 reti in 33 match. A questi il centravanti napoletano ha aggiunto anche 10 assistenze. Il ragazzo è una prima punta completa, che svaria su tutto il fronte offensivo. Immobile è in grado di segnare in ogni modo, e state pur certi che anche quest’anno non sarà da meno. Il classe 1990 è anche l’indiziato numero 1 per i calci di rigore.

I giocatori sconsigliati al fantacalcio

Radu: l’esperto difensore albanese non sta ringiovanendo, e quest’anno non è nemmeno più così certo del suo posto da titolare. La concorrenza è alta. In 31 partite l’anno scorso nessun gol per lui, ma solo 2 assist. Inoltre, 8 cartellini gialli e un rosso. Meglio lasciar stare.

Lulic: il capitano di questa Lazio è inserito come centrocampista, ma in realtà è un esterno di tutta fascia spesso costretto a rincorrere l’avversario sulla sinistra. Nemmeno lui più così certo del posto nell’11 iniziale, lo scorso campionato il bosniaco ha fatto registrare 3 gol in 35 partite. Inoltre, con un leggero cambio di modulo che porta il centrocampo a 4 e non più a 5, Lulic avrà sicuramente meno possibilità di spingersi in avanti.

Leiva: il mediano brasiliano è perfetto nello schema tattico biancoceleste, ancora più di quel che era Biglia due anni fa. L’ex Liverpool è un giocatore funzionale al progetto di Inzaghi, ma non è propriamente adatto al gioco del fantacalcio: solo 2 gol e 3 assist in 36 gare. La sua presenze fra i titolari è abbastanza certa, ma non aspettatevi bonus da lui.

La possibile sorpresa

Correa: arrivato in prestito dal Siviglia, per l’argentino questo è un ritorno in Italia. Il ragazzo ha infatti già giocato per due stagioni nella Sampdoria. Il classe 1994 può fare sia l’esterno d’attacco che il trequartista: dribbling, velocità e qualità sono la sua carta d’identità. Nelle ultime 2 stagioni in Spagna, Correa ha totalizzato – fra tutte le competizioni – 73 presenze, 15 gol e 10 assist. Il ragazzo può essere il Luis Alberto dello scorso anno. Merita più di qualche credito.

Gli infortunati

Murgia: Intervento alla mano. Rientro previsto: settembre.

Consulta le fantaschede dei nuovi arrivati in Serie A