Calciomercato, i migliori trasferimenti per il CIES: c’è Cristante. Nainggolan sesto, CR7 ottavo

Calciomercato, i migliori trasferimenti per il CIES: c’è Cristante. Nainggolan sesto, CR7 ottavo

Il CIES ha pubblicato una relazione sui migliori e sui peggiori trasferimenti in rapporto qualità prezzo del calciomercato appena concluso. Male il Napoli con Meret e Malcuit

Il CIES, Osservatorio sul calcio, ha emesso la prima relazione settimanale della stagione 2018/19, in cui si è parlato dei trasferimenti dello scorso calciomercato estivo: è stata stilata una classifica sui migliori e i peggiori acquisti in rapporto qualità/prezzo.

Cristante, Nainggolan e CR7 gli affari principali

Primo in classifica è Thibaut Courtois, passato per 40 milioni di euro dal Chelsea al Real Madrid: in realtà il prezzo stimato era di 62,6 milioni di euro. Al terzo posto c’è il primo italiano, ovvero Bryan Cristante, passato dall’Atalanta alla Roma per 30 milioni di euro: i nerazzurri avrebbero perso quasi 20 milioni rispetto ai 49,4 di valore stimato. Per un buon affare, vi è anche un cattivo trasferimento in uscita per i giallorossi, ovvero quello di Nainggolan: il belga, passato all’Inter per 40 milioni di euro, in realtà ne valeva 52,9. Solo ottavo Cristiano Ronaldo, pagato 105 milioni di euro dalla Juventus, che ne avrebbe risparmiati 11,5 dai 116,5 di valutazione. Tra i buoni acquisti da parte delle italiane, vi sono anche Zaza, pagato 14 milioni di euro invece di 24,1; Lafont passato alla Fiorentina per 8,5 milioni di euro a fronte di un valore di 18,4. Tredicesimo Alisson, che secondo il CIES valeva ben 79,3 milioni di euro: i giallorossi si sono “accontentati” di appena 72,5; Bonucci (35 milioni contro 41,1), Correa (18 milioni contro 22,8) e infine Strootman e Torreira che potevano essere venduti per qualche milioncino in più: il valore dell’olandese era di 32,7 milioni di euro, la Roma lo ha venduto per 28, mentre il valore dell’uruguayano era di 41,9 milioni e la Samp ne ha incassati “solo” 30.

Troppi soldi per Meret, Cancelo e Pastore

Perdere Courtois per Kepa non dev’essere stato un buon affare per il Chelsea, almeno sotto il punto di vista monetario. Se il belga infatti è stato il miglior acquisto in rapporto qualità/prezzo, Kepa è stato il peggiore: i Blues potevano sborsare appena i 35,3 milioni di euro di valore di mercato, ma in realtà l’hanno pagato 80. Mahrez, passato dal Leicester al City è stato il secondo peggiore, mentre Meret è il peggior acquisto da parte di un’italiana: il valore di mercato era di 7,1 milioni di euro, il Napoli lo ha pagato ben 25. Stessa perdita per la Juventus che ha acquistato Cancelo per 40 milioni quando non ne valeva neanche 23. Terzo “italiano” è Pastore: la Roma ha sborsato quasi 25 milioni di euro, ma il suo valore era di 7,6. Buone notizie per la Lazio – anche se lo sapeva già – per quanto riguarda Felipe Anderson: il West Ham ha pagato 12 milioni di euro in più rispetto al suo valore di mercato di 25 milioni. Ancora troppi soldi spesi per il Napoli con Malcuit: l’ex Lille valeva 6 milioni, gli azzurri lo hanno pagato il doppio.