Frosinone-Sampdoria 0-5: show di Quagliarella e Defrel, ciociari nel baratro

Frosinone-Sampdoria 0-5: show di Quagliarella e Defrel, ciociari nel baratro

Tutto facile per la squadra di Giampaolo che chiude la pratica Frosinone in soli 54′. Ciociari in crisi nera e a secco di gol nelle prime quattro partite

La Sampdoria dà continuità alla bella vittoria contro il Napoli, regolando il Frosinone grazie alla grande prestazione di Quagliarella. I ciociari reggono un tempo, poi crollano. Longo dovrà cercare dei rimedi per una squadra che, in quattro partite, non ha mai segnato.

Allo “Stirpe” chi parte meglio è la Sampdoria, che sfrutta il baricentro molto basso del Frosinone per fare la partita. Il pressing blucerchiato porta, al 10′, al vantaggio di Quagliarella. Caprari approfitta di un errore di Brighenti e innesca Barreto che serve il centravanti napoletano, che da due passi non può sbagliare. Lo  svantaggio sveglia i ciociari che alzano il pressing e costruiscono due grandi occasioni, ma Audero è ottimo nel respingere su Perica e nel deviare il colpo di testa di Brighenti sulla traversa. I ciociari lasciano molto spazio alle ripartenze doriane, ma Caprari e Defrel non sempre fanno la scelta giusta negli ultimi sedici metri. La Sampdoria fatica e la squadra di Longo spinge molto sulla sinistra, soprattutto grazia all’ottima vena di Molinaro, ma senza trovare il pareggio. Si va al riposo con i doriani in vantaggio e la sensazione che il risultato possa cambiare da un momento all’altro.

La Sampdoria parte forte anche nella ripresa e trova subito il 2-0. Al 47′ Linetty aziona la ripartenza e allarga sulla sinistra per Quagliarella che crossa in mezzo, dove arriva Caprari, che, al volo, beffa Sportiello. Il Frosinone accusa il colpo e i doriani, ora, sono in completo controllo. Al 54′ Defrel chiude i conti, coronando con il gol una grande azione personale sulla destra. La squadra di Longo è, ormai, sparita dal campo, e i blucerchiati si limitano a controllare e gestire le energie in vista del recupero di mercoledì con la Fiorentina. La Sampdoria dilaga e trova il 4-0 con Kownacki, che si procura e trasforma il rigore su fallo di  Hallfredsson, e il 5-0 con Defrel su assist di Ramirez. Ottima gara degli uomini di Giampaolo che danno prova di essere in grande forma. Deludenti i ciociari, incapaci di reagire al 2-0 di Caprari. Nonostante le sole quattro partite giocate, la strada per la salvezza è già in salita e la voce “gol segnati” a zero non fa presagire nulla di buono

Frosinone-Sampdoria 0-5 – il tabellino

Frosinone (3-5-2): Sportiello 5,5; Brighenti 4, Salamon 4,5, Krajnc 5; Zampano 5, Chibsah 5, Maiello 5,5 (62′ Hallfredsson 5), Soddimo 6, Molinaro 6; Perica 4 (74′ Ciofani s.v.), Ciano 4,5 (68′ Campbell 5). All. Longo 5

Sampdoria (4-3-1-2): Audero 6,5; Bereszynski 6,5, Colley 6,5, Andersen 6,5, Murru 6; Barreto 7, Ekdal 6,5 (71′ Vieira s.v.), Linetty 6,5; Caprari 7 (59′ Ramirez 6,5); Defrel 7,5, Quagliarella 7,5 (65′ Kownacki 6,5). All. Giampaolo 7

MARCATORI: Quagliarella al 10′, Caprari al 47′, Defrel al 54′ e all’85’, Kownacki all’83’ (su rig.)

AMMONITI: Brighenti, Maiello, Soddimo (F), Defrel (S)

ESPULSI:

ASSIST: Barreto, Quagliarella, Ramirez

💊Pillola di fanta

Non ci sono più aggettivi per descrivere Quagliarella. L’attaccane di Castellammare raggiunge Bettega a quota 149 gol in Serie A e si conferma uno dei migliori del campionato. CECCHINO